Anelletti siciliani con il polpo al forno

Una sciccheria tutta da provare, gustosa e d'impatto...
Ingredienti (per 4-6 persone):
anelletti_300
500 g anelletti siciliani
400 g polpo
300 g passata di pomodoro
100 g ricotta
olio EVO
1 spicchio aglio
pane grattugiato
vino bianco
peperoncino, timo
sale, zucchero

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua e accendete il forno a 200°C.
Sciacquate bene il polpo sotto l'acqua corrente, eliminate il becco corneo e gli occhi e tagliatelo a pezzetti.
Pulite, lavate e asciugate l'aglio e il timo. Appena l'acqua bolle, salatela e tuffateci il polipo. Scolatelo dopo 5 minuti, conservando l'acqua per la pasta.
In una capace padella, fate scaldare dell'olio EVO, quindi soffriggete l'aglio, il timo e il peperoncino per qualche minuto, poi togliete l'aglio e aggiungete il polpo. Quando avrà preso colore, sfumate con un po' di vino bianco e quando sarà evaporato, aggiungete anche la passata e un pizzico di zucchero. Aggiustate di sale e cuocete per 30-40 minuti finché il polpo sarà morbido, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura se dovesse asciugare troppo; nel frattempo, lavorate la ricotta in una ciotola con una forchetta fino ad ottenere una crema morbida.
Nel frattempo versate gli anelletti nell'acqua bollente che avete tenuto.
Prendete uno stampo da ciambella, ungetelo e cospargetelo di pane grattugiato.
Quando la pasta sarà molto al dente, scolatela e versatela nella padella con il sugo fuori dal fuoco; aggiungete metà della ricotta, mescolate delicatamente per un paio di minuti, quindi versate nello stampo da ciambelle e mettetelo in forno per 15-20 minuti, di cui gli ultimi 5 con il grill.
Rovesciate la ciambella di anelletti su un piatto da portata, mettete al centro la metà rimanente di ricotta, spolverate con un po' di pane grattugiato e servite.
Volendo, invece dello stampo da ciambella potete utilizzare cocotte individuali.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF