Trofie fresche di farina "00" granito al pesto

trofie_lr
Ingredienti (per 4-6 persone):
  • 1 Kg Trofie fresche di farina "00" granito Val di Vara
  • 2x150 g Pesto alla genovese Val di Vara
  • 200 g fagiolini
  • 3 patate grandi
  • sale

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le patate ed i fagiolini tagliati a tocchetti.
Dopo 5 minuti, aggiungete le trofie ed un filo d’olio.
Versate il pesto in una capace zuppiera, aggiungere un mestolino di acqua di cottura e mescolate.
Quando le le trofie saranno al dente, scolate tutto e versatelo nella zuppiera, spolverate di grana grattugiato e servite.

Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Tagliatelle bio ai funghi porcini con salsiccia e carote

tagliatelle porcini
Ingredienti (per 4-6 persone):
  • 500 g Tagliatelle biologiche ai funghi porcini Val di Vara
  • 200 g salsiccia
  • 4-5 carote medie
  • 1 scalogno
  • Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
  • sale, pepe, vino bianco, spezie

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate le tagliatelle.
Nel frattempo, pulite e tritate lo scalogno.
Mondate le carote e tagliatele a bastoncini sottili.
Sgranate la salsiccia: per farlo più facilmente, spellatela e mettetela in una ciotola con un goccio d’olio, quindi massaggiatela con una forchetta.
In una capace padella, versate un poco d’olio, quindi aggiungete lo scalogno tritato e fate appassire. Poi aggiungete le carote e la salsiccia, fate insaporire, quindi sfumate con un goccio di vino bianco. Salate, pepate e portate a cottura il sugo, aggiungendo, se necessario, un mestolino d’acqua di cottura della pasta. Insaporite con le vostre spezie preferite: provate maggiorana ed una punta di coriandolo!
Quando le tagliatelle sono al dente, scolatele e versatele nella padella con il condimento; fatele saltare per un paio di minuti, mescolando delicatamente, quindi distribuitele direttamente nei piatti completando, se vi piace, con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Buon appetito!
Print Friendly and PDF