Taglierini freschi all'ortica con prosciutto di Praga e gorgonzola

taglierini ortica_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
1 kg Taglierini freschi all'ortica Val di Vara
200 g prosciutto di Praga un una sola fetta
200 g gorgonzola
200 g panna da cucina
1 scalogno
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
parmigiano grattugiato
sale, erba cipollina

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Tritare lo scalogno e tagliate il prosciutto di Praga ed il gorgonzola a dadini.
In una capace padella, fate scaldare dell'olio EVO. Aggiungete lo scalogno quindi, dopo alcuni minuti, il prosciutto tagliato a dadini; dopo aver rosolato per qualche altro minuto, aggiungete la panna e, appena sarà calda, il gorgonzola. Fate scaldare, a fiamma molto dolce, aggiungendo, se necessario, una goccia di latte fino ad ottenere una crema.
Aggiustate di sale e aggiungete l'erba cipollina. Tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate i taglierini.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli e versateli nella padella; mescolate delicatamente per un paio di minuti quindi distribuite nei piatti dei commensali; aggiungete una spolverata di parmigiano grattugiato e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Ravioli "Antica ricetta dellaVal di vara" con fonduta ai quattro formaggi e porcini

raviolo_lr_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
1 kg Ravioli "Antica ricetta della Val di Vara"
50 g parmigiano grattugiato
50 g fontina
50 g provolone
50 g caciocavallo
50 g funghi porcini secchi
burro
sale, pepe, noce moscata

Immergete i funghi porcini in acqua tiepida per ammollarli.
Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Tagliate tutti i formaggi a dadini.
In una capace padella, fate sciogliere lentamente del burro. Aggiungete i formaggi tagliati a dadini ed il parmigiano grattugiato, salvandone qualche cucchiaio, e fate sciogliere, sempre a fiamma molto dolce, aggiungendo, se necessario, una goccia di latte.
Aggiustate di sale e pepe, e grattugiate un po' di noce moscata. Tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate i ravioli.
Scolate e strizzate i funghi e aggiungeteli alla fonduta di formaggi (non buttate via l'acqua in cui si sono ammollati).
Quando i ravioli saranno al dente, scolateli e versateli nella padella con la fonduta di formaggi; aggiungete qualche cucchiaio dell'acqua dei funghi, mescolate delicatamente per un paio di minuti quindi distribuite nei piatti dei commensali; aggiungete una spolverata di parmigiano grattugiato e servite.
Non eliminate l'acqua dei funghi rimasta, sarà perfetta per insaporire un arrosto!

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Pansoti con mascarpone, salmone affumicato e caviale rosso

pansoto_lr_150
Ingredienti (per 4-6 persone):
1 kg Pansoti alla ricotta di Varese Ligure e borragine Val di Vara
200 g salmone affumicato
100 g caviale rosso
300 g mascarpone
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Aggiungete nel frullatore il salmone ed il mascarpone, azionate fino ad ottenere una crema omogenea, allungando, se necessario, con poco latte.
Aggiustate di sale e pepe se necessario.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate i pansoti.
Quando i pansoti saranno al dente, scolateli e versateli in una zuppiera; aggiungete la crema di salmone e mescolate delicatamente per un paio di minuti quindi distribuite nei piatti dei commensali; aggiungete nel centro un cucchiaio di caviale rosso e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini al nero di seppia con ragù di aragosta

taglierini nero seppia_150
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini al nero di seppia Val di Vara
500 g polpa di aragosta
300 g pomodori ciliegini
1 cipolla
1 spicchio aglio
olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
vino bianco secco
sale, pepe, zucchero, prezzemolo

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Tritate finemente la cipolla, tagliate a metà i pomodorini e a dadini la polpa di aragosta.
In un tegame scaldate un po' di olio EVO, quindi aggiungete l'aglio (che potrete togliere dopo un paio di minuti, oppure, se vi piace un po' più forte, aggiungetelo spremuto) e la cipolla; dopo un paio di minuti aggiungete i pomodorini, spolverate con un pizzico di zucchero e cuocete per una decina di minuti, aggiungendo, se necessario, un po' d'acqua. Aggiungete anche la polpa di aragosta, rosolate un paio di minuti, quindi irrorate con il vino bianco e fate evaporare, aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura a fuoco dolcissimo.
Tritate il prezzemolo.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli, versateli nel sugo, aggiungete il prezzemolo e mescolate delicatamente per un paio di minuti, quindi suddividete nei singoli piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF