Penne con ricotta e pomodoro

penne rigate 7036694_orig_no background
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g penne rigate
100 g ricotta
250 g passata di pomodoro
1 scalogno
olio EVO
origano
parmigiano grattugiato
sale, pepe, zucchero

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Tritate finemente lo scalogno.
Scaldate un tegame sul fuoco, quindi aggiungete un filo d'olio EVO e lo scalogno. Fate soffriggere per qualche minuto, poi aggiungete anche la passata di pomodoro, un pizzico di zucchero e la ricotta. Aggiustate di sale e pepe e spolverate di origano. Continuate la cottura a fuoco molto dolce aggiungendo, se necessario, un po' di acqua di cottura. Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le penne.
Una volta cotte, versatele nel tegame con il sugo; spolverate con il parmigiano e lasciate insaporire per un paio di minuti, poi distribuite nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Malloreddus con vongole, verza e bottarga

malloreddus singolo
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g malloreddus
500 g vongole
500 g verza
200 g pomodori datterini
10 g bottarga di muggine o tonno
1 scalogno
vino bianco
olio EVO
sale, pepe, zucchero

Lavate le vongole e mettetele a bagno con acqua e sale per almeno un'ora.
Tritate la verza sottile e lavatela bene.
Tritate anche lo scalogno e tagliate i pomodori in quattro.
Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Disponete le vongole in un tegame con qualche cucchiaio di olio EVO e acqua e fatele aprire a fuoco vivo per 5 minuti con il coperchio. Eliminate le vongole che non si fossero aperte, estraete i molluschi e teneteli a parte, conservandone qualcuno con la conchiglia per guarnire, e filtrate il liquido di cottura. Sciacquate il tegame per eliminare eventuale sabbia e ponetelo nuovamente sul fuoco, quindi aggiungete un filo d'olio EVO e lo scalogno. Fate soffriggere per qualche minuto, poi aggiungete anche la verza e lasciate insaporire; aggiustate di sale e pepe. Sfumate con il vino bianco e, quando sarà evaporato, aggiungete il liquido delle vongole filtrato, i pomodorini ed un pizzico di zucchero. Continuate la cottura a fuoco molto dolce per 10 minuti, aggiungendo, se necessario, un po' di acqua di cottura. Dopo i 10 minuti, aggiungete anche le vongole sgusciate.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete malloreddus.
Una volta cotti, versateli nel tegame con il sugo; spolverate con la bottarga e lasciate insaporire per un paio di minuti, poi distribuite nei piatti, guarnite con le vongole con il guscio che avevate tenuto a parte e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Gnocchi con robiola, porri e zafferano

gnocco_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g gnocchi di patate
250 g robiola
100 g pancetta a dadini
2 porri
2 bustine zafferano
olio EVO
Parmigiano grattugiato
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo, pulite i porri e tagliateli a julienne.
Scaldate un tegame, quindi aggiungete un filo d'olio EVO e la pancetta a dadini. Fate soffriggere per qualche minuto, poi aggiungete anche i porri e lasciate insaporire; aggiustate di sale e pepe. Dopo qualche altro minuto, aggiungete anche la robiola e lasciate riscaldare lentamente a fuoco molto dolce; sciogliete lo zafferano in un mestolino di acqua di cottura, quindi aggiungetelo al sugo e mescolate. Continuate a mantenere in caldo aggiungendo, se necessario, un po' di acqua di cottura degli gnocchi.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete gli gnocchi.
Man mano che vengono a galla, scolateli con una schiumarola e versateli nel tegame con il sugo; spolverate di parmigiano grattugiato e lasciate insaporire per un paio di minuti, poi distribuite nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Trofie di farina di castagne con zucca e mascarpone

trofie_lr_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
250 g Trofie di farina di castagne Val di Vara
300 g zucca già pulita
200 g mascarpone
100 g pancetta (normale o affumicata, a piacere)
1 scalogno
olio EVO
rosmarino
formaggio grattugiato
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Tritare finemente lo scalogno, e tagliare a piccoli cubetti la pancetta e la zucca.
Scaldate un largo tegame, quindi aggiungete lo scalogno e la pancetta e fate rosolare per qualche minuto, poi aggiungete la zucca e il rosmarino, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco lento, aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta..
Quando l'acqua bolle, salatela e versate le trofie.
Quando le trofie saranno al dente, scolatele, versatele nel sugo, aggiungete il mascarpone, mescolate delicatamente per un paio di minuti, distribuitele nei singoli piatti, spolverate di formaggio grattugiato e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF