Ziti con broccolo romanesco al forno

zitilunghi202_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g ziti
500 g broccolo romanesco
300 g arrosto di tacchino a fette spesse
200 g scamorza
500 ml besciamella light
1 spicchio aglio
olio EVO
formaggio grattugiato
pasta d'acciughe
sale, pepe nero, possibilmente macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua e preriscaldate il forno a 200°C.
Lavate e pulite bene il broccolo e dividetelo in cimette, tagliate a dadini il tacchino, grattugiate grossolanamente la scamorza con una grattugia a fori grossi o con un tritatutto e preparate la besciamella secondo la ricetta.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete il broccolo; dopo 5 minuti, scolatelo conservando l'acqua di cottura.
Mettete sul fuoco un largo tegame con un giro d'olio e, quando l'olio è caldo, aggiungete l'aglio (intero se preferite poi toglierlo, altrimenti a fettine o spremuto), la pasta d'acciughe, il broccolo ed il tacchino. Insaporite tutto insieme per qualche minuto. Regolate di sale e pepe.
Riportate l'acqua a bollore e aggiungete gli ziti ed un goccio d'olio.
Quando saranno molto al dente, scolateli, quindi prendete una teglia, ungetela o foderatela di carta forno e disponete sul fondo un leggero strato di besciamella, poi uno strato di ziti allineati, broccoli e tacchino, scamorza e formaggio grattugiato; continuate alternando besciamella, ziti, broccoli e tacchino, scamorza e formaggio grattugiato finché non avrete terminato tutti gli ingredienti, ricoprendo infine con abbondante formaggio grattugiato. Mettete in forno per 15 minuti, avendo cura di usare il grill negli ultimi 2, distribuite nei piatti, spolverate ancora con formaggio e pepe e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Orecchiette alla carbonara con mais

orecchiette1_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g orecchiette
200 g pancetta affumicata da tagliare a dadini
3 uova intere + 2 tuorli
200 g mais precotto
olio EVO
pecorino grattugiato
sale, pepe nero, possibilmente macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Tagliate a dadini la pancetta. Mettete sul fuoco un largo tegame con un giro d'olio e, quando l'olio è caldo, aggiungete la pancetta, il mais ed un pizzico di sale e lasciate cuocere a fuoco lento.
In una zuppiera, sbattete le uova con sale ed abbondante pepe, quindi unite abbondante pecorino, sempre continuando a mescolare.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete le orecchiette ed un goccio d'olio.
Quando le orecchiette saranno al dente, scolatele e versatele nel tegame con mais e pancetta, mescolate per qualche minuto e fiamma viva per scaldare tutto insieme, quindi versate nella zuppiera con le uova. Mescolate bene, distribuite nei piatti, spolverate ancora con pecorino e pepe e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Spaghetti alla chitarra con capesante e friggitelli

spaghetti-alla-chitarra_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g spaghetti alla chitarra
400 g capesante senza conchiglia
300 g friggitelli
olio EVO
vino bianco (consiglio del prosecco)
bottarga
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Tagliate i friggitelli a rondelle, quindi lavateli, asciugateli e privateli dei semi e della pellicina interna.
Mettete sul fuoco un largo tegame con un giro d'olio e, quando l'olio è caldo, unite gli anelli di friggitelli. Lasciate soffriggere per qualche minuto, quindi sfumate con il vino bianco e aggiustate di sale e pepe. Quando il vino sarà evaporato, aggiungete poca acqua di cottura della pasta, coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento.
Lavate bene le capesante, quindi dividete i coralli dalle noci e dividete queste ultime a metà per la lunghezza, in modo da ottenere due dischi. Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete gli spaghetti ed un goccio d'olio. Mentre gli spaghetti cuociono, aggiungete le capesante nel sugo e aggiustate nuovamente di sale e pepe.
Quando gli spaghetti saranno al dente, scolateli e versateli nel tegame con il sugo, mescolate per qualche minuto, distribuiteli nei piatti, spolverate con poca bottarga e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Paccheri ripieni di cotechino

paccheri_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g paccheri
300 g cotechino già cotto
200 g lenticchie già cotte
200 g ricotta
200 g scamorza (bianca o affumicata, come preferite)
500 ml besciamella
sale, pepe

Accendete il forno a 200°C e mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Sbriciolate il cotechino, quindi lavoratelo in una ciotola con la ricotta e le lenticchie per ottenere on composto morbido e omogeneo. Aggiustate di sale e pepe.
Grattugiate con una grattugia a fori grossi la scamorza, quindi incorporatela nella besciamella che avrete intiepidito, in modo che si sciolga.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete i paccheri. Scolateli a metà cottura circa e teneteli a parte.
Prendete una teglia e rivestitela di carta forno. Mettete sul fondo uno strato sottile di besciamella, quindi prendete i paccheri ad uno ad uno, riempiteli con il composto di ricotta e cotechino e posizionateli verticalmente uno accanto all'altro nella teglia. Terminate ricoprendo bene con la besciamella in modo che la pasta non si secchi in forno. Coprite la teglia con un foglio di alluminio.
Cuocete i paccheri in forno caldo per 15 minuti circa, togliendo il foglio di alluminio 5 minuti prima della fine, in modo che si dorino in superficie.
Una volta pronti distribuiteli nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Lasagne bianche con pesce e frutti di mare

lasagna 200
Ingredienti per 6-8 porzioni:
500 g pasta per lasagne fresca
200 g gamberi sgusciati
200 g canestrelli (molluschi) senza conchiglia
400 g merluzzo senza pelle e lische
200 g pomodori ciliegini
50 g olive nere a rondelle
50 g olive verdi a rondelle
100 g burro
100 g farina
1 l latte
timo fresco, coriandolo, noce moscata, zenzero
sale, pepe, zucchero

Lavate e asciugate accuratamente tutto il pesce e tagliate grossolanamente a pezzetti il merluzzo. Tagliate in otto parti i pomodorini e conditeli con zucchero, sale e pepe; lasciateli riposare.
In una pentola, portate il latte ad ebollizione con sale, pepe, timo, coriandolo e zenzero.
Quando bolle, versate il pesce e lasciate cuocere a fuoco molto dolce per 5 minuti. Recuperate il pesce e, se necessario, filtrate il latte.
In un'altra pentola fate fondere il burro senza farlo friggere, quindi incorporate la farina e con una frusta mescolate bene per formare un roux, finché non si colora leggermente; mescolando sempre aggiungete il latte caldo lentamente, grattugiate un po' di noce moscata e lasciate sul fuoco finché non si addensa - 3-4 minuti - per ottenere una besciamella morbida (se necessario, aggiungete ancora un po' di latte).
Tritate abbastanza finemente il pesce, quindi incorporatelo alla besciamella; incorporate anche i pomodorini e le olive verdi e nere.
Prendete una teglia e rivestitela di carta forno o ungetela bene con il burro. Mettete sul fondo uno strato sottile di besciamella, quindi alternate strati di pasta e besciamella mista al pesce. Terminate ricoprendo bene con la besciamella in modo che la pasta non si secchi in forno. Coprite la teglia con un foglio di alluminio. Tutta questa preparazione si può fare anche il giorno prima, conservando le lasagne in frigorifero. Toglietele almeno un'ora prima di infornarle e tenetele a temperatura ambiente.
Scaldate il forno a 200°C.
Cuocete le lasagne in forno caldo per 20 minuti circa, togliendo il foglio di alluminio 5 minuti prima della fine, finché non saranno ben calde e leggermente dorate in superficie.
Una volta pronte distribuitele nei piatti e servite. P.S.: potete variare il pesce come preferite, aggiungendo anche cozze, vongole o altri molluschi.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF