Insalata di creste di gallo con sardine, arance e finocchietto

Un'insalata di pasta fresca e saporita, con sapori mediterranei e di sicuro successo!
Ingredienti (per 4-6 persone):
Creste di Gallo
500 g creste di gallo
2 scatole sardine sott'olio
1 arancia (possibilmente non trattata)
50 g anacardi tritati grossolanamente
150 g fiocchi di latte
1 gambo sedano bianco
olio EVO
1 mazzetto finocchietto
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Lavate molto bene l'arancia, grattugiate un po' di buccia, poi sbucciatela al vivo, ricavatene quattro spicchi e tagliate questi ultimi a fettine. Lavate, asciugate e tagliate a fettine il sedano. Tritate il finocchietto.
In una ciotola mettete le sardine e sbriciolatele con una forchetta.
Quando l'acqua bolle, salatela e tuffate le creste di gallo.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e raffreddatela sotto l'acqua corrente, quindi, dopo aver fatto scolare nuovamente l'acqua, versatela in una zuppiera; aggiungete le sardine, i fiocchi di latte, l'arancia e la sua buccia, il sedano, il finocchietto, gli anacardi e un filo d'olio, aggiustate di sale e pepe, mescolate delicatamente per qualche minuto e portate in tavola.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Insalata di riso integrale con salmone affumicato

Una ricetta molto semplice, ma estremamente gustosa e raffinata!
La lunga cottura del riso integrale sarà compensata dal sapore…
Ingredienti (per 4-6 persone):
Riso integrale
500 g riso integrale
200 g salmone affumicato
200 ml panna acida (si trova al supermercato, oppure potete prepararla)
200 g pomodori ciliegini
1 cetriolo
olio EVO
aneto o erba cipollina
sale, pepe nero macinato al momento

In una capace pentola mettete il riso, aggiungete 2,5 litri di acqua e mettete sul fuoco.
Continuate la cottura per circa 45 minuti dall'ebollizione, mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo, lavate le verdure, tagliate i pomodorini in quattro e e il cetriolo a metà nel senso della lunghezza, quindi ricavatene delle fettine sottili. Tritate finemente l'aneto o l'erba cipollina (utilizzate quello che più vi piace).
Tritate grossolanamente il salmone affumicato.
Quando il riso sarà quasi cotto aggiustate di sale.
Infine, a cottura ultimata, scolate il riso, raffreddatelo sotto l'acqua corrente e mettetelo in una ciotola. Unite il salmone, i pomodorini, il cetriolo, l'aneto o l'erba cipollina, la panna acida, una spolverata di pepe nero ed un po' d'olio EVO.
Mescolate delicatamente e servite.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Insalata di foglie d’ulivo con formaggi, carote, ceci e mandorle

Foglie di ulivo
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g foglie d’ulivo
2 uova sode
150 g caciocavallo
150 g pecorino umbro semistagionato
100 g robiola
100 g yogurt greco
4 carote
100 g ceci già lessati
50 g mandorle tritate grossolanamente
olive verdi denocciolate
olio EVO
timo limone, coriandolo macinato
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Lavate, pulite ed tagliate le carote a julienne. Tagliate a dadini il caciocavallo ed il pecorino.
In una ciotola mettete la robiola e lo yogurt greco, e amalgamateli con una forchetta aggiungendo l'olio a filo per ottenere una crema liscia; aggiungete qualche fogliolina di timo limone, un cucchiaino di coriandolo, sale e pepe.
Quando l'acqua bolle, salatela e tuffate le foglie d'ulivo.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e raffreddatela sotto l'acqua corrente, quindi, dopo aver fatto scolare nuovamente l'acqua, versatela in una zuppiera; aggiungete le carote, i ceci, i formaggi, le olive, le mandorle; irrorate, con la crema ottenuta in precedenza, se necessario aggiungete ancora un filo d'olio, mescolate delicatamente per qualche minuto e portate in tavola.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Insalata di trottole con tacchino alla messicana

Trottole
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g trottole
250 g petto di tacchino
150 g mais precotto
150 g fagioli rossi precotti
200 g ricotta o fiocchi di latte
200 g pomodori ciliegini
50 ml panna da cucina
1 piccola cipolla
buccia grattugiata e succo di ½ limone
olio EVO
mix di spezie messicane (si trovano anche già premiscelate al supermercato)
sale

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Lavate, pulite ed tritate finemente la cipolla. Tritate a dadini il petto di tacchino.
Lavate e tagliate in quattro spicchi i pomodorini.
Mettete la ricotta in una ciotola, quindi lavoratela con una forchetta per qualche minuto, per renderla cremosa - in alternativa sgranate in una ciotola i fiocchi di latte con una forchetta; salate e pepate. 
Scaldate un giro di olio Evo in un tegame, quindi aggiungete la cipolla; fate soffriggere per qualche minuto, quindi aggiungete anche il tacchino a dadini. Dopo qualche altro minuto insaporite con le spezie e portate a cottura a fuoco dolce, aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Quando il tacchino sarà quasi cotto, aggiungete la panna, il succo di limone, il mais e i fagioli rossi; aggiustate di sale.
A cottura ultimata, spegnete e lasciate intiepidire.
Quando l'acqua bolle, salatela e tuffate le trottole.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e raffreddatela sotto l'acqua corrente, quindi, dopo aver fatto scolare nuovamente l'acqua, versatela in una zuppiera; aggiungete il tacchino, il formaggio, i pomodorini, la buccia del limone grattugiata, un po' di olio EVO, mescolate delicatamente per qualche minuto e portate in tavola.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Maccheroni al ferretto con capocollo, olive piccanti e rucola

Maccheroni al ferretto
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g maccheroni al ferretto
300 g capocollo a dadini
100 g olive condite piccanti denocciolate
200 g pecorino romano grattugiato
100 g rucola
1 piccola cipolla
olio EVO
sale, peperoncino

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Nel frattempo pulite, lavate e tritate finemente la cipolla; lavate e asciugate la rucola.
Scaldate dell'olio EVO in un largo tegame e, quando sarà caldo, aggiungete la cipolla e soffriggete per alcuni minuti, quindi aggiungete anche il capocollo. Insaporite con il peperoncino e portate a cottura a fuoco dolce in modo che il capocollo rimanga morbido, allungando se necessario con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Quando l'acqua bolle salatela, versate i maltagliati e un filo d'olio.
Quando la la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame, aggiungete le olive ed il pecorino romano, mescolate per qualche minuto, quindi distribuite nei piatti, aggiungete un manciatina di rucola e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF