Conchiglioni ripieni di asparagi e mozzarella di bufala

Conchiglioni_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g conchiglioni
200 g mozzarella di bufala
100 g pancetta
250 g asparagi
1 scalogno
burro
parmigiano grattugiato
sale, pepe nero grattugiato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua e accendete il forno a 200°C.
Pulite lo scalogno e tritatelo finemente; tagliate la pancetta e la mozzarella a dadini.
Lavate e pulite con attenzione gli asparagi, eliminate la parte dura del gambo, tagliate circa 2 cm di punta e mettetela da parte e riducete il resto a rondelle di 5 mm di spessore.
Scaldate sul fuoco un tegame antiaderente con un pezzo di burro e quando sarà caldo aggiungete lo scalogno e la pancetta; soffriggete per qualche minuto quindi aggiungete anche le rondelle di asparago e lasciate rosolare per qualche altro minuto; continuate la cottura a fuoco dolcissimo, aggiungendo se necessario qualche cucchiaio di acqua, per 10-12 minuti, aggiungendo, a metà tempo, le punte degli asparagi. Aggiustate di sale e pepe.
Quando l'acqua bolle, versate i conchiglioni ed un goccio d'olio.
Quando la la pasta sarà molto al dente, scolatela e passatela brevemente sotto l'acqua per raffreddarla.
Riempite i conchiglioni con gli asparagi, la pancetta e la mozzarella, aggiungete sopra ognuno una punta di asparago come decorazione e disponeteli in una teglia foderata con carta da forno. Quando saranno tutti pieni, spolverate di parmigiano grattugiato e ponete in forno per 10-15 minuti, utilizzando il grill negli ultimi 2-3 minuti per dorare la superficie.
Portate la teglia direttamente in tavola e porzionate.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Sedanini con involtini di melanzane e tonno

Sedanini
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g sedanini rigati
2 melanzane
200 g tonno sott’olio scolato
100 g speck o lonzino
100 g ricotta salata grattugiata
1 scalogno
Olio EVO
Sale, peperoncino, timo lemono

Lavate le melanzane e tagliatele in due per lungo; dal lato centrale delle 4 metà ricavate 2 fettine sottili per ogni commensale, quindi tagliate il resto a dadini. Spolverate di sale per far perdere l'acqua di vegetazione.
Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Pulite lo scalogno e tritatelo finemente; tagliate lo speck o il lonzino a dadini piccoli.
Scaldate sul fuoco un tegame antiaderente, quindi asciugate le fette di melanzana e grigliatele 2 minuti per lato per ammorbidirle; mettetele in un piatto a parte.
In un mixer mettete il tonno, metà della ricotta salata ed alcune foglioline di timo lemono e tritate il tutto.
Mettete un cucchiaio del composto su ogni fetta di melanzana, arrotolate e fermate con uno stuzzicadenti.
Rimettete sul fuoco il tegame con un giro d'olio e quando sarà caldo aggiungete lo scalogno e lo speck o il lonzino; soffriggete per qualche minuto quindi aggiungete anche le melanzane a dadini, dopo averle asciugate bene, e due rametti di timo lemono.
Cuocete per 5 minuti, quindi aggiungete gli involtini e continuate per altri 10 minuti aggiungendo, se necessario, un po' di acqua di cottura della pasta. Aggiustate di sale e insaporite con il peperoncino.
Tenete a parte gli involtini e frullate il resto per ottenere una crema - se avete avanzato del composto di tonno, potete frullarlo insieme.
Quando l'acqua bolle, versate i sedanini ed un goccio d'olio.
Quando la la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame insieme alla crema di melanzane, aggiungete la ricotta salata, mescolate per qualche minuto, quindi distribuite nei piatti aggiungendo in ognuno due involtini e servite. Alternativamente, servite gli involtini come secondo leggero.
Se non volete usare lo speck o il lonzino, sostituitelo con della pasta d'acciughe.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Riso rosso con gamberetti e ceci

riso rosso_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g riso rosso
300 g gamberetti già puliti
200 g ceci precotti
100 ml yogurt greco
1 scalogno
1 l brodo vegetale
Vino bianco secco
burro
buccia di arancia grattugiata
sale, pepe, curcuma

Lavate, pulite ed affettate finemente lo scalogno. Scaldate il brodo.
In una pentola fate fondere un pezzo di burro, quindi aggiungete lo scalogno, fate rosolare per qualche minuto e aggiungete anche il riso; tostate, aggiungete i gamberetti, fate prendere calore, poi sfumate con il vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato continuate la cottura aggiungendo brodo caldo e mescolando regolarmente; all'incirca a metà cottura aggiungete la curcuma e i ceci, poi continuate con il brodo.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete lo yogurt e continuate a mescolare. Aggiustate di sale e pepe.
Infine, a cottura ultimata, spegnete il fuoco, aggiungete la buccia di arancia, mescolate e lasciate riposare per un paio di minuti.
Distribuite nei piatti e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Maltagliati con crema di piselli e pancetta

maltagliati_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g maltagliati
300 g pancetta a dadini
150 g piselli
1 scalogno
olio EVO
pecorino romano grattugiato
sale, peperoncino, timo

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Nel frattempo, tritate finemente lo scalogno, scaldate dell'olio EVO in un largo tegame e, quando sarà caldo, aggiungete lo scalogno e soffriggete per alcuni minuti, quindi aggiungete anche metà pancetta, il timo e i piselli. Aggiustate di sale, insaporite con il peperoncino e portate a cottura, quindi trasferite nel bicchiere di un frullatore e riducete il tutto in crema, aiutandovi eventualmente con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Rimettete sul fuoco il tegame con un po' d'olio EVO e fate diventare croccante la pancetta rimanente.
Quando l'acqua bolle, versate i maltagliati ed un goccio d'olio.
Quando la la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame, aggiungete la crema di piselli e pancetta ed il pecorino romano, mescolate per qualche minuto, quindi distribuite nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF