Tagliatelle bio con castagne, porcini, salsiccia e ricotta

tagliatelle bio_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Tagliatelle biologiche Val di Vara
300 g salsiccia
300 g porcini
200 g castagne
100 g ricotta
olio EVO
vino bianco
1 scalogno
timo
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo
- tritate finemente lo scalogno;
- pulite i porcini, tagliando ed eliminando la parte finale del gambo, quindi pulendoli dalla terra con un panno umido (se fossero molto sporchi, si possono passare velocemente sotto l'acqua) e tagliateli a fettine;
- sbucciate e spellate le castagne, ponendole nel forno a microonde a potenza massima per 3 minuti, dopo averle incise sul fondo, quindi tritatele grossolanamente;
- sgranate la salsiccia: per farlo più facilmente, spellatela e mettetela in una ciotola con un goccio d’olio, quindi massaggiatela con una forchetta;
- lavorate la ricotta in una ciotola con una forchetta per renderla cremosa.
Scaldate un tegame, quindi aggiungete un giro di olio EVO e lo scalogno. Fate rosolare per qualche minuto, poi aggiungete anche la salsiccia e continuate la cottura per qualche altro minuto; sfumate con un goccio di vino bianco. Aggiungete i funghi e, dopo qualche minuto, le castagne e il timo; aggiustate di sale e pepe. Continuate la cottura a fuoco dolcissimo aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, se necessario.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le tagliatelle ed un filo d’olio.
Quando le tagliatelle saranno al dente, scolatele, versatele nel sugo, aggiungente anche la ricotta e mescolate delicatamente per un paio di minuti, quindi suddividete nei singoli piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini bio integrali con verza e merluzzo

taglierini bio integrali
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini biologici integrali Val di Vara
400 g merluzzo pulito
1 verza media
100 ml panna da cucina
1 piccola cipolla
olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino curry
sale, pepe

Ponete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Tritate la cipolla e tagliate il merluzzo a cubetti.
Pulite la verza: sfogliatela, tritatela a striscioline eliminando la parte dura centrale e lavatela più volte accuratamente per eliminare tutta la terra. Scolatela ma non asciugatela (l'acqua vi aiuterà nella cottura).
Scaldate sul fuoco un tegame e, quando sarà ben caldo, aggiungete un filo d'olio EVO, il curry e la cipolla; soffriggete qualche minuto, quindi aggiungete la verza. Fate prendere calore, in modo che diminuisca un po' di volume, poi aggiungete anche il merluzzo. Aggiustate di sale e pepe, e cuocete a fuoco dolce allungando, se necessario, con un po' di acqua di cottura della pasta.
Quando l'acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Aggiungete la panna nel sugo e continuate la cottura a fuoco dolce.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli, versateli nel tegame, mescolate delicatamente per qualche minuto, poi suddividete nei singoli piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Trofie di farina "00" granito con zucca e broccoli

trofie_lr_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Trofie di farina "00" granito Val di Vara
300 g zucca pulita e lessa per 5 minuti
300 g broccoli puliti e lessati per 5 minuti
50 g lardo d'Arnad a fette
100 g pancetta a dadini
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
1 scalogno
parmigiano grattugiato
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo pulite e tritate lo scalogno, tagliate il lardo a striscioline, la zucca a dadini e i broccoli a piccoli pezzi.
Scaldate sul fuoco un tegame e, quando sarà ben caldo, aggiungete un filo d'olio EVO, il lardo e lo scalogno tritato; soffriggete per qualche minuto a fuoco dolce per permettere al lardo di sciogliersi, quindi unite la pancetta, la zucca ed i broccoli; aggiustate di sale e pepe.
Alzate il fuoco e cuocete per pochi minuti per arrostire la zucca ed i broccoli, e tenete in caldo. Se preferite, potete passare il tutto per ottenere una crema, allungando, se necessario, con un po' di acqua di cottura della pasta.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le trofie ed un filo d’olio.
Quando le trofie saranno al dente, scolatele, versatele nel tegame con il sugo, mescolate delicatamente per qualche minuto, spolverate di abbondante parmigiano e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Trofie al nero di seppia con friggitelli, filetti di sogliola e pomodori datterini

Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Trofie al nero di seppia Val di Vara
4 piccoli filetti di sogliola senza pelle
300 g friggitelli
200 g pomodori datterini
2 acciughe sott'olio
Olio extravergine d'oliva estratto a freddo di Levanto
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Mentre l'acqua bolle, in un tegame scaldate un po' d'olio EVO, quindi soffriggete i gamberi per pochi minuti e spegnete la fiamma.
Aggiustate di sale e pepe.
Tagliate in quattro spicchi i datterini e tritate il coriandolo.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate le trofie.
Quando saranno al dente, scolate le trofie e raffreddatele sotto l'acqua corrente, quindi versatele in una zuppiera, aggiungete un giro d'olio EVO, i gamberi tiepidi, la stracciatella, i datterini ed il coriandolo tritato.
Mescolate e servite i vostri commensali.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF