Trenette risottate al nero con ciuffi di calamaro

Un modo diverso di preparare la pasta; richiede un po' più di attenzione, ma ne vale la pena…
Ingredienti (per 4-6 persone):
Trenette
500 g trenette
300 g ciuffi di calamaro puliti
1 bustina (5 cl) nero di seppia
olio EVO
1 spicchio aglio (intero o, se vi piace più saporita, spremuto)
vino bianco
prezzemolo
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Pelate l'aglio ed eventualmente spremetelo; lavate, asciugate e tritate il prezzemolo.
In un tegame scaldate un po' d'olio e, appena caldo, aggiungete l'aglio e soffriggete per qualche minuto. A questo punto togliete l'aglio, se preferite, ed aggiungete i ciuffi di calamaro; quando avranno preso calore, sfumate con il vino bianco e spegnete non appena evaporato.
Quando l’acqua bolle, salatela e versatevi le trenette. Quando saranno a metà cottura, scolatele conservando l'acqua di cottura, versatele nella padella, accendete il fuoco e aggiungete un mestolo di acqua di cottura e il nero di seppia; continuate la cottura come se fosse un risotto, mescolando accuratamente ed aggiungendo l'acqua man mano che evapora. Aggiustate di sale e pepe.
Quando la pasta sarà al dente, distribuite nei piatti dei commensali, spolverate con il prezzemolo e servite.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Rigatoni con ciauscolo e cipolla

Beh, non si può dire che sia un piatto delicato, ma vuoi mettere il sapore?
Ingredienti (per 4-6 persone):
Rigatoni
500 g rigatoni
250 g ciauscolo
2 grosse cipolle bianche
burro
100 g ricotta salata grattugiata
2-3 foglie alloro
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Pulite, lavate e affettate finemente le cipolle. Sbriciolate il ciauscolo..
In un tegame fondete un pezzo di burro e, appena caldo, aggiungete le cipolle e soffriggete per qualche minuto. Aggiungete l'alloro e continuate la cottura delle cipolle aggiungendo man mano che serve un po' di acqua di cottura della pasta, finché le cipolle saranno ben cotte.
Quando l’acqua bolle, salatela e versatevi i rigatoni. Quando la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame con le cipolle, aggiungete il ciauscolo e la ricotta salata, mescolate delicatamente per alcuni minuti, distribuite nei piatti dei commensali e servite.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Risotto con zucca, salsiccia e taleggio

La stagione della zucca è nel suo pieno... come resistere a questa unione di sapori?
Ingredienti (per 4-6 persone):
Riso arborio
500 g riso Arborio
250 g zucca
250 g luganega
1 dl Vino bianco secco
100 g taleggio
1 scalogno
1 l brodo vegetale
1 dl latte
salvia
burro
parmigiano grattugiato
sale, pepe nero macinato al momento

Riscaldate il forno a 160°C. Sbucciate la zucca e tagliatela a fette, eliminando i semi; ungete con un po' di burro un foglio d'alluminio, appoggiatevi la zucca, qualche foglia di salvia e alcuni grani di sale grosso e chiudete il cartoccio.
Quando il forno sarà in temperatura, cuocetevi la zucca per 20 minuti, quindi tagliatela a dadini di 1 cm circa di lato.
Pulite ed affettate finemente lo scalogno. Togliete la crosta e tagliate a dadini il taleggio. Spellate la luganega, quindi sgranatela in una scodella con una goccia di olio EVO, aiutandovi con una forchetta.
Scaldate il brodo.
In una pentola fate fondere un pezzo di burro, quindi aggiungete lo scalogno, fate rosolare per qualche minuto, e aggiungete anche la zucca a dadini e la luganega; dopo qualche altro minuto, versate anche il riso; tostate, poi sfumate con il vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato continuate la cottura aggiungendo brodo caldo e mescolando regolarmente; all'incirca a metà cottura aggiustate di sale e pepe, poi continuate con il brodo.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete il latte e continuate a mescolare.
Infine, a cottura ultimata, spegnete il fuoco, mantecate con il taleggio e lasciate riposare per un paio di minuti.
Distribuite nei piatti, spolverate con il parmigiano e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Farfalle tonde con würstel e stracciatella pugliese

Un piatto che coniuga la forza dell 'affumicato dei würstel alla gentilezza della stracciatella pugliese...
Ingredienti (per 4-6 persone):
Farfalle tonde
500 g farfalle tonde
250 g würstel
200 g stracciatella pugliese
200 g fagiolini (anche surgelati)
olio EVO
timo
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Pulite, lavate tritate lo scalogno; tagliate a tocchetti di circa 2 cm i fagiolini. Tagliate i würstel a fettine di circa ½ cm di spessore.
In un tegame versate dell'olio e, appena caldo, aggiungete lo scalogno e soffriggete per qualche minuto. Aggiungete anche i würstel ed il timo e continuate la cottura a fuoco molto dolce.
Quando l’acqua bolle, salatela e versatevi i fagiolini; dopo 2 minuti, scolateli e aggiungeteli nella padella con i würstel.
Tuffate nell'acqua bollente le farfalle tonde.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame con il sugo, aggiungete la stracciatella, mescolate delicatamente per alcuni minuti, distribuite nei piatti dei commensali e servite.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF