Taglierini biologici all'ortica con prosciutto, fagiolini e caciocavallo affumicato

taglierini ortica_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini biologici all'ortica Val di Vara
250 g prosciutto cotto in una sola fetta
200 g fagiolini già lessati
50 g caciocavallo affumicato
50 g ricotta
Olio extravergine d'oliva estratto a freddo di Levanto
1 scalogno
sale, pepe, timo fresco

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo tagliate a dadini il prosciutto, a pezzetti i fagiolini e tritate lo scalogno. Grattugiate il caciocavallo con una grattugia a fori grossi.
Scaldate un tegame con un po' d'olio, quindi aggiungete lo scalogno e soffriggete per qualche minuto; aggiungete anche il prosciutto e il timo e lasciate insaporire; da ultimo aggiungete i fagiolini, abbassate la fiamma al minimo e incorporate la ricotta, insieme a qualche cucchiaio di acqua di cottura, in modo che si formi una crema. Aggiustate di sale e pepe e tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli, versateli nel tegame, spolverate con il caciocavallo grattugiato, mescolate delicatamente per un paio di minuti, quindi suddividete nei singoli piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Tagliatelle bio con cannellini, gamberi e lardo di Arnad

tagliatelle bio_small
Ingredienti per 4-6 porzioni:
500 g Tagliatelle biologiche Val di Vara
300 g code di gambero sgusciate e pulite
200 g fagioli cannellini precotti
50 g lardo di Arnad
vino bianco
1 scalogno
2 rametti rosmarino
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo tritate finemente lo scalogno, il lardo di Arnad e il rosmarino (se preferite, lasciatelo interno per poterlo togliere).
Scaldate un tegame, quindi aggiungete il lardo, lo scalogno e il rosmarino. Fate rosolare per qualche minuto, poi versate i gamberetti e continuate la cottura per qualche altro minuto; sfumate con un goccio di vino bianco. Aggiungete i cannellini e aggiustate di sale e pepe. Tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le tagliatelle ed un filo d’olio.
Quando le tagliatelle saranno al dente, scolatele, versatele nel sugo e mescolate delicatamente per un paio di minuti, quindi suddividete nei singoli piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Trofie di farina "00" granito con calamari e mais

trofie_lr_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Trofie di farina "00" granito Val di Vara
500 g calamari puliti
200 g mais in scatola
200 g pomodori ciliegini
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
1 scalogno
sale, zucchero, peperoncino

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo pulite e tritate lo scalogno, e tagliate i calamari a piccoli pezzi e i pomodorini in quarti. Scaldate sul fuoco un tegame e, quando sarà ben caldo, aggiungete un filo d'olio EVO e lo scalogno tritato; soffriggete per qualche minuto, quindi aggiungete i calamari, il mais ed i pomodorini; salate, aggiungete un pizzico di zucchero ed il peperoncino.
Cuocete per pochi minuti, finché i calamari non saranno morbidi, e tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le trofie ed un filo d’olio.
Quando le trofie saranno al dente, scolatele, versatele nel tegame con il sugo, mescolate delicatamente per qualche minuto e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini bio integrali con speck, ricotta, spinaci novelli e noci

taglierini bio integrali
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini biologici integrali Val di Vara
200 g speck
200 g ricotta
300 g spinaci novelli
100 g noci
1 scalogno
burro
parmigiano grattugiato
sale, pepe, noce moscata

Ponete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Tritate lo scalogno, riducete lo speck a cubetti o striscioline e sminuzzate grossolanamente le noci nel mixer.
Quando l'acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Nel frattempo, in un tegame, sciogliete un pezzo di burro, quindi unite lo scalogno, rosolate per qualche minuto, unite anche lo speck e cuocete per qualche altro minuto, infine unite gli spinaci ed una grattugiata di noce moscata; lasciate andare a fuoco lento aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua di cottura.
Versate la ricotta in una ciotola e lavoratela con un cucchiaio fino ad ottenere una crema spumosa.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli, versateli nel tegame, aggiungete la ricotta e le noci, aggiustate di sale e pepe, spolverate di parmigiano grattugiato, mescolate delicatamente per qualche minuto, poi suddividete nei singoli piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF