Taglierini freschi all’ortica con ragù di agnello e carciofi

taglierini ortica
Ingredienti (per 4-6 persone):
1 kg Taglierini freschi all'ortica Val di Vara
400 g polpa di agnello
4 carciofi puliti e tagliati a spicchi in acqua acidulata con limone
1 spicchio d'aglio (se piace - in alternativa un trito di cipolla, carota e sedano)
1/2 bicchiere di vino bianco
brodo vegetale
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
spezie: rosmarino, timo, mentuccia, coriandolo
pecorino grattugiato
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua. Nel frattempo, tagliate la polpa d'agnello a cubetti molto piccoli; in un tegame fate scaldare l'olio EVO, quindi aggiungete lo spicchio d'aglio (o, se preferite, il trito di verdure) e fatelo imbiondire. Aggiungete la polpa tritata, fate rosolare per qualche minuto e bagnate con il vino bianco.
Quando il vino sarà evaporato, aggiungete i carciofi scolati e tagliati a julienne, salate, pepate, aromatizzate con le spezie e bagnate con poco brodo. Lasciate cuocere per 15-20 minuti, aggiungendo ancora brodo se necessario.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate i taglierini.
Quando saranno al dente, scolateli e versateli nella padella con il sugo; aggiungete il pecorino e mescolate accuratamente per un paio di minuti quindi distribuitele nei piatti dei commensali e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Strangozzi con agnello e olive

strangozzi_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g strangozzi
400 g carne di agnello già cotta
200 g olive nere denocciolate
200 g passata di pomodoro
pecorino grattugiato
vino rosso
1 scalogno
olio EVO
sale, peperoncino, timo, zucchero

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Tritate finemente lo scalogno e l'agnello.
Mettete sul fuoco un largo tegame con dell'olio EVO e, quando sarà caldo, aggiungete lo scalogno e soffriggete per alcuni minuti, quindi aggiungete l'agnello. Dopo qualche minuto sfumate con il vino rosso e, quando sarà evaporato, aggiungete la passata, un pizzico di zucchero, le olive ed il timo; aggiustate di sale e insaporite con il peperoncino secondo il vostro gusto.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete gli strangozzi ed un goccio d'olio.
Quando la la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame, aggiungete il pecorino grattugiato, insaporite per qualche minuto quindi distribuite nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF