Trofie al nero di seppia con ragù di branzino

Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Trofie al nero di seppia Val di Vara
400 g filetto di branzino
200 g code di gamberi già pulite
1/2 bicchiere vino bianco
1 scalogno
Olio extravergine d'oliva estratto a freddo di Levanto
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Mentre l'acqua bolle, tritate lo scalogno, quindi, in un tegame, scaldate qualche cucchiaio di olio EVO, aggiungete lo scalogno tritato e lasciate rosolare per un paio di minuti.
Aggiungete il filetto di branzino e le code di gamberi, fate rosolare per altri due minuti, quindi bagnate con il vino bianco. Lasciate evaporare, poi con una spatola o un cucchiaio massaggiate delicatamente i filetti finché non si sbriciolano, eventualmente aggiungendo un po' di acqua di cottura della pasta. Tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate le trofie.
Quando saranno al dente, rimettete sul fuoco il tegame con il ragù, scolate le trofie e aggiungetele al ragù, mescolate accuratamente per un paio di minuti quindi distribuite nei piatti dei commensali e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini al nero di seppia con branzino e lime

taglierini nero seppia_150
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini al nero di seppia Val di Vara
300 g filetti di branzino
2 lime
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
1 spicchio aglio
sale, pepe, prezzemolo

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Scamiciate lo spicchio d'aglio, tritate il prezzemolo, spremete un lime, grattugiate la parte verde della buccia del secondo, quindi pelatelo al vivo e ricavatene degli spicchi, poi tagliateli ancora trasversalmente per ottenere dei triangoli.
In un tegame scaldate un po' di olio EVO con lo spicchio d'aglio; dopo qualche minuto togliete l'aglio e aggiungete i filetti di branzino. Rosolate da entrambi i lati, quindi irrorate con il succo di lime; aggiustate di sale e pepe e continuate la cottura a fuoco dolcissimo per pochi minuti lasciando che i filetti si sfaldino. Tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli, versateli nel sugo, aggiungete i triangoli di lime ed il prezzemolo tritato, mescolate delicatamente per un paio di minuti, quindi suddividete nei singoli piatti e servite, decorando con la buccia di lime grattugiata.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF