Trofie di farina "00" granito con zucca e broccoli

trofie_lr_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Trofie di farina "00" granito Val di Vara
300 g zucca pulita e lessa per 5 minuti
300 g broccoli puliti e lessati per 5 minuti
50 g lardo d'Arnad a fette
100 g pancetta a dadini
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
1 scalogno
parmigiano grattugiato
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo pulite e tritate lo scalogno, tagliate il lardo a striscioline, la zucca a dadini e i broccoli a piccoli pezzi.
Scaldate sul fuoco un tegame e, quando sarà ben caldo, aggiungete un filo d'olio EVO, il lardo e lo scalogno tritato; soffriggete per qualche minuto a fuoco dolce per permettere al lardo di sciogliersi, quindi unite la pancetta, la zucca ed i broccoli; aggiustate di sale e pepe.
Alzate il fuoco e cuocete per pochi minuti per arrostire la zucca ed i broccoli, e tenete in caldo. Se preferite, potete passare il tutto per ottenere una crema, allungando, se necessario, con un po' di acqua di cottura della pasta.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le trofie ed un filo d’olio.
Quando le trofie saranno al dente, scolatele, versatele nel tegame con il sugo, mescolate delicatamente per qualche minuto, spolverate di abbondante parmigiano e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Strascinati con salsiccia e broccoli

strascinati_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g strascinati
300 g luganega
1 broccolo medio
100 g caciocavallo
1 cipolla
olio EVO
vino bianco secco
sale, peperoncino

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Pulite il broccolo ricavandone le cime e, se volete, spellate anche il gambo e ricavatene dei dadini; lavatelo in abbondante acqua.
Lavate, asciugate bene e tritate finemente la cipolla. Spellate la luganega, quindi sgranatela in una scodella con una goccia di olio EVO, aiutandovi con una forchetta. Grattugiate il caciocavallo.
Mettete sul fuoco un largo tegame con dell'olio EVO e, quando sarà caldo, aggiungete la cipolla e soffriggete per alcuni minuti, quindi aggiungete anche la luganega. Dopo qualche minuto sfumate con il vino bianco e, quando sarà evaporato abbassate la fiamma.
Appena l'acqua bolle, salatela e tuffate il broccolo; lessate per cinque minuti, quindi scolatelo e aggiungetelo al sugo. Portate a cottura, eventualmente aggiungendo un po' di acqua di cottura della pasta, aggiustando di sale e insaporendo con il peperoncino.
Tenete l'acqua in cui avete lessato il broccolo a bollore, versate gli strascinati ed un goccio d'olio.
Quando la la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame, aggiungete il caciocavallo, mescolate per qualche minuto, quindi distribuite nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Riso selvaggio con cimette di broccoli e bacon

Una cottura un po' più lunga per un riso più che integrale! E per un risotto saporito e leggero...
Ingredienti (per 4-6 persone):
Riso selvaggio
500 g riso selvaggio
200 g bacon in una sola fetta
200 g cimette di broccoli
pomodori secchi sott'olio
1 piccola cipolla
1 l brodo vegetale
olio EVO
1 chiodo di garofano
pecorino grattugiato
sale, pepe nero macinato al momento

Lavate, pulite ed affettate finemente la cipolla; tagliate il bacon a dadini; sciacquate le cimette di broccoli; tagliate a filetti i pomodori secchi.
Scaldate il brodo.
In una pentola scaldate dell'olio EVO, quindi aggiungete la cipolla, il bacon ed il chiodo di garofano; soffriggete per qualche minuto, aggiungete anche il riso e tostate per 2-3 minuti. Sfumate con mezzo mestolo di brodo caldo e lasciate evaporare, poi continuate la cottura aggiungendo brodo caldo e mescolando regolarmente.
Dopo 15 minuti, aggiungete le cimette ed i filetti di pomodoro. Continuate aggiungendo brodo fino a cottura ultimata, ricordando che occorreranno 10-15 minuti in più rispetto al riso brillato.
Quando il riso sarà quasi cotto aggiustate di sale e pepe.
Infine, a cottura ultimata, versate il riso nei singoli piatti, spolverate di pecorino grattugiato e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Ciriole umbre con crema di broccoli, soppressata e brie

Un sapore intenso e deciso, con la cremosità del brie accostata al sapore della soppressata e alla dolcezza del broccolo...
Ingredienti (per 4-6 persone):
ciriole_300
500 g ciriole umbre
200 g soppressata calabra
300 g cime di broccoli pulite
200 g brie
50 g mandorle a lamelle
olio EVO
1 cipolla rossa media
peperoncino
sale

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Pulite, lavate e asciugate la cipolla, e tritatela. Tagliate a dadini la soppressata. Togliete la crosta al brie e tagliate anch'esso a dadini. Appena l'acqua bolle, salatela e tuffateci i broccoli. Scolateli dopo 5 minuti, conservando l'acqua per la pasta.
In una capace padella, fate scaldare dell'olio EVO, quindi aggiungete la cipolla e il peperoncino. Soffriggete qualche minuto, poi aggiungete anche la soppressata e i broccoli. Quando i broccoli avranno preso sapore, recuperateli con circa metà della soppressata, e frullate il tutto con qualche cucchiaio di acqua di cottura fino ad ottenere una crema morbida.
Nel frattempo versate le ciriole nell'acqua bollente che avete tenuto.
Quando mancano un paio di minuti alla pasta, mettete la crema di broccoli nella padella e scaldate.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nella padella con il sugo; aggiungete il brie e le mandorle, mescolate delicatamente per un paio di minuti, distribuite nei piatti e servite.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF