Insalata di trofie al nero di seppia con gamberi e stracciatella pugliese

Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Trofie al nero di seppia Val di Vara
200 g gamberi sgusciati
200 g stracciatella pugliese
200 g pomodori datterini
1 mazzetto di coriandolo fresco
Olio extravergine d'oliva estratto a freddo di Levanto
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Mentre l'acqua bolle, in un tegame scaldate un po' d'olio EVO, quindi soffriggete i gamberi per pochi minuti e spegnete la fiamma.
Aggiustate di sale e pepe.
Tagliate in quattro spicchi i datterini e tritate il coriandolo.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate le trofie.
Quando saranno al dente, scolate le trofie e raffreddatele sotto l'acqua corrente, quindi versatele in una zuppiera, aggiungete un giro d'olio EVO, i gamberi tiepidi, la stracciatella, i datterini ed il coriandolo tritato.
Mescolate e servite i vostri commensali.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Risotto con capesante mantecato al mascarpone

Un risotto raffinato e cremoso, dal sapore dolce e intenso!
riso semifino padano
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g riso semifino padano
400 g capesante senza conchiglia
50 g mascarpone
1 scalogno
1 l brodo vegetale
spumante brut
burro
1 bustina zafferano
timo
foglie di coriandolo
sale, pepe nero macinato al momento

Pulite ed affettate finemente lo scalogno.
Tritate le foglie di coriandolo.
Dividete i coralli dalle noci delle capesante; tagliate queste ultime a "monete" sottili.
Scaldate il brodo.
In una pentola fate fondere un pezzo di burro, quindi aggiungete il timo e lo scalogno e fate rosolare per qualche minuto, poi aggiungete il riso, tostate, poi sfumate con lo spumante.
Appena il vino sarà evaporato continuate la cottura versando brodo caldo e mescolando regolarmente; all'incirca a metà cottura aggiungete lo zafferano sciolto in un mestolo di brodo, poi continuate regolarmente con il brodo. Aggiustate di sale e pepe.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete le capesante e continuate a mescolare.
Infine, a cottura ultimata, spegnete il fuoco, mantecate con il mascarpone e lasciate riposare per un paio di minuti.
Distribuite nei piatti, spolverate con le foglie di coriandolo e servite..
Buon appetito!

Print Friendly and PDF