finocchietto

Insalata di creste di gallo con sardine, arance e finocchietto

Un'insalata di pasta fresca e saporita, con sapori mediterranei e di sicuro successo!
Ingredienti (per 4-6 persone):
Creste di Gallo
500 g creste di gallo
2 scatole sardine sott'olio
1 arancia (possibilmente non trattata)
50 g anacardi tritati grossolanamente
150 g fiocchi di latte
1 gambo sedano bianco
olio EVO
1 mazzetto finocchietto
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Lavate molto bene l'arancia, grattugiate un po' di buccia, poi sbucciatela al vivo, ricavatene quattro spicchi e tagliate questi ultimi a fettine. Lavate, asciugate e tagliate a fettine il sedano. Tritate il finocchietto.
In una ciotola mettete le sardine e sbriciolatele con una forchetta.
Quando l'acqua bolle, salatela e tuffate le creste di gallo.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e raffreddatela sotto l'acqua corrente, quindi, dopo aver fatto scolare nuovamente l'acqua, versatela in una zuppiera; aggiungete le sardine, i fiocchi di latte, l'arancia e la sua buccia, il sedano, il finocchietto, gli anacardi e un filo d'olio, aggiustate di sale e pepe, mescolate delicatamente per qualche minuto e portate in tavola.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Gigli con capesante e finocchietto selvatico

Il mare e la terra... la delicatezza delle capesante e l'asprezza del finocchietto... 
Ingredienti (per 4-6 persone):
gigli_300
500 g gigli o campanelle
400 g capesante sgusciate
2 mazzetti finocchietto selvatico
50 g pinoli
1 lime
burro, olio EVO
1 scalogno
brandy
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Pulite, lavate e tritate lo scalogno.
Lavate molto bene e asciugate il lime.
Sciacquate e asciugate le capesante, quindi separate il corallo dalla noce.
Pulite il finocchietto togliendo i gambi più duri, lavatelo e scuotetelo per eliminare l'acqua in eccesso, quindi lasciatelo sgocciolare.
In una capace padella fate scaldare del burro e, quando sarà caldo, aggiungete lo scalogno; lasciate imbiondire per qualche minuto, aggiungendo se necessario un cucchiaio d'acqua, poi aggiungete le capesante e soffriggetele brevemente; sfumate con il brandy e lasciate evaporare a fiamma alta. Aggiustate di sale e pepe, spegnete e tenete in caldo.
Frullate in un mixer un mazzetto di finocchietto con i pinoli e dell'olio per ottenere una crema abbastanza fluida.
Quando l'acqua bolle, salatela, tuffateci l'altro mazzetto di finocchietto e cuocete per 5 minuti; scolatelo e tagliuzzatelo. Intanto versate nell'acqua i gigli.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nella padella con le capesante; aggiungete la crema di finocchietto e il finocchietto lessato e tagliuzzato, mescolate delicatamente per qualche minuto a fiamma bassa, quindi distribuite nei piatti, aggiungete una grattugiata di buccia di lime (solo la parte verde) e servite.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF