gran raviolo al pesto

Gran ravioli al pesto e fagiolini alla gricia

gran raviolo verde_lr_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
1 Kg Gran ravioli al pesto e fagiolini Val di Vara
250 g guanciale in fette non troppo sottili
150 g pecorino stagionato
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
sale, pepe nero

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo tagliate il guanciale a striscioline.
In una capace padella, scaldate un poco d’olio, quindi aggiungete il guanciale e fate rosolare per alcuni minuti finché non diventa croccante, quindi tenetelo in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete i gran ravioli ed un filo d’olio.
Quando i ravioli saranno al dente, scolateli e versateli nella padella con il guanciale; riaccendete il fuoco sotto alla padella, mescolate delicatamente aggiungendo lentamente il pecorino e pepe nero macinato fresco secondo il proprio gusto (la ricetta originale ne richiederebbe un pugno).
Servite in una zuppiera o nei singoli piatti aggiungendo ancora un pizzico di pecorino e pepe nero.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Gran ravioli al pesto e fagiolini con gamberi e pomodorini

gran raviolo verde_lr
Ingredienti (per 4-6 persone):
1 Kg
Gran ravioli al pesto e fagiolini Val di Vara
500 g di gamberi
500 g pomodorini ciliegia
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
vino bianco
sale, pepe, zucchero

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo sgusciate i gamberi, lavateli e privateli dell’intestino.
Tagliate in quarti i pomodorini ciliegia.
In una capace padella, scaldate un poco d’olio, quindi aggiungete i gamberi, rosolate per qualche minuto e sfumate con il vino bianco.
Aggiungete i pomodorini, salate, pepate ed aggiungete un pizzico di zucchero, per togliere l’acidità ai pomodorini. Continuate la cottura per 5 minuti.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete i gran ravioli ed un filo d’olio.
Quando i ravioli saranno al dente, scolateli e versateli nella padella; riaccendete il fuoco sotto alla padella, mescolate delicatamente per un paio di minuti e servite in una zuppiera o nei singoli piatti.

Buon appetito!
Print Friendly and PDF