Paccheri ripieni di cotechino

paccheri_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g paccheri
300 g cotechino già cotto
200 g lenticchie già cotte
200 g ricotta
200 g scamorza (bianca o affumicata, come preferite)
500 ml besciamella
sale, pepe

Accendete il forno a 200°C e mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Sbriciolate il cotechino, quindi lavoratelo in una ciotola con la ricotta e le lenticchie per ottenere on composto morbido e omogeneo. Aggiustate di sale e pepe.
Grattugiate con una grattugia a fori grossi la scamorza, quindi incorporatela nella besciamella che avrete intiepidito, in modo che si sciolga.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete i paccheri. Scolateli a metà cottura circa e teneteli a parte.
Prendete una teglia e rivestitela di carta forno. Mettete sul fondo uno strato sottile di besciamella, quindi prendete i paccheri ad uno ad uno, riempiteli con il composto di ricotta e cotechino e posizionateli verticalmente uno accanto all'altro nella teglia. Terminate ricoprendo bene con la besciamella in modo che la pasta non si secchi in forno. Coprite la teglia con un foglio di alluminio.
Cuocete i paccheri in forno caldo per 15 minuti circa, togliendo il foglio di alluminio 5 minuti prima della fine, in modo che si dorino in superficie.
Una volta pronti distribuiteli nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini bio al peperoncino con gamberi e lenticchie

taglierini bio peperoncino_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini biologici al peperoncino Val di Vara
250 g gamberi sgusciati
200 g lenticchie
50 g pancetta tesa
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
200 g passata di pomodoro
1 scalogno
sale, zucchero, rosmarino

Mettete a bagno le lenticchie secondo le indicazioni riportate sulla confezione, quindi lessatele per 15 minuti.
Quando le lenticchie saranno lessate, ponete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Nel frattempo, tritate la pancetta a dadini e lo scalogno molto finemente. Mettete sul fuoco un largo tegame, scaldate un filo d'olio EVO, quindi aggiungete lo scalogno e la pancetta e lasciate soffriggere per alcuni minuti; aggiungete un rametto di rosmarino e le lenticchie e lasciate insaporire, quindi aggiungete anche la passata di pomodoro e un pizzico di zucchero e cuocete per 10 minuti, aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua calda. Infine, aggiungete anche i gamberi, aggiustate di sale e cuocete per altri 5 minuti.
Quando l'acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli e versateli nel tegame con il sugo, mescolate molto delicatamente per alcuni minuti, quindi suddividete nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Torri di lasagne e cotechino

Avanzato cotechino e lenticchie? Non c'è problema, usateli per preparare un primo piatto sfizioso, che vi assicurerà un applauso!
Ingredienti (per 4-6 persone):
lasagne_300
500 g pasta fresca per lasagne
400 g cotechino cotto a fette
200 g lenticchie cotte
500 ml besciamella
parmigiano grattugiato
coriandolo
sale, pepe nero macinato al momento

Scaldate il forno a 200°C.
Frullate le lenticchie e poi, se preferite una crema più liscia, filtratele attraverso un colino. Con un colapasta o un bicchiere ed un coltellino affilato, tagliate dei cerchi nella pasta delle lasagne della misura delle fette di cotechino.
Prendete una teglia e rivestitela di carta da forno.
Disponete sul fondo dei cerchi di besciamella, quindi costruite la torre mettendo un cerchio di lasagna, besciamella, una fetta di cotechino, un po' di lenticchie, coriandolo, sale e pepe. Ripetete un secondo strato partendo con la lasagna, quindi besciamella, cotechino, lenticchie, coriandolo, sale e pepe. Se desiderate fate anche un terzo strato.
Terminate con un cerchio di lasagna, besciamella e parmigiano grattugiato abbondante.
Quando tutte le torri saranno pronte, coprite la teglia con un foglio di alluminio, mettete in forno caldo e cuocete per 20 minuti circa, togliendo l'alluminio negli ultimi 5 minuti. Se sembrano asciugare troppo, bagnate con un goccio di latte.
Appena cotte, distribuitele nei piatti e servite caldissime, con un'ulteriore spolverata di formaggio.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF