Orecchiette alla carbonara con mais

orecchiette1_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g orecchiette
200 g pancetta affumicata da tagliare a dadini
3 uova intere + 2 tuorli
200 g mais precotto
olio EVO
pecorino grattugiato
sale, pepe nero, possibilmente macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Tagliate a dadini la pancetta. Mettete sul fuoco un largo tegame con un giro d'olio e, quando l'olio è caldo, aggiungete la pancetta, il mais ed un pizzico di sale e lasciate cuocere a fuoco lento.
In una zuppiera, sbattete le uova con sale ed abbondante pepe, quindi unite abbondante pecorino, sempre continuando a mescolare.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete le orecchiette ed un goccio d'olio.
Quando le orecchiette saranno al dente, scolatele e versatele nel tegame con mais e pancetta, mescolate per qualche minuto e fiamma viva per scaldare tutto insieme, quindi versate nella zuppiera con le uova. Mescolate bene, distribuite nei piatti, spolverate ancora con pecorino e pepe e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini bio integrali con tonno, mais e fagiolini

taglierini bio integrali
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini biologici integrali Val di Vara
  • 160 g tonno sott’olio
  • 200 g chicchi di mais precotti
  • 200 g fagiolini puliti
  • 1 scalogno
  • Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
  • pasta d’acciughe
  • timo
  • sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua. Tagliate a pezzetti i fagiolini. Quando l’acqua bolle, salatela e lessate i fagiolini. Nel frattempo, tagliate lo scalogno a fettine sottili; in un tegame fate scaldare l'olio EVO, quindi aggiungete lo scalogno e fatelo imbiondire. Aggiungete la pasta d’acciughe, il tonno scolato e il mais e lasciate insaporire. Quando i fagiolini saranno pronti, scolateli tenendo l'acqua di cottura ed aggiungeteli nel tegame. Quindi tuffate i taglierini nell'acqua dove avete lessato i fagiolini. Mentre i taglierini cuociono, fate amalgamare bene il sugo e, se necessario, aggiungete un po' di acqua di cottura per ottenere un sugo morbido. Insaporite con sale, pepe e timo. Quando i taglierini saranno al dente, scolateli e versateli nella padella con il sugo; mescolate accuratamente per un paio di minuti quindi versate in una zuppiera o distribuite direttamente nei piatti dei commensali e servite.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Ravioli "Antica ricetta della Val di Vara" con coriandoli e stelle filanti di verdura

raviolo_lr
Ingredienti (per 4-6 persone):
  • 1 Kg Ravioli "Antica ricetta della Val di Vara" con carne e verdure
  • 100 g robiola
  • 2 patate medie
  • 2 grosse carote
  • 1 scatola piselli
  • 1 scatola mais
  • 1 cipollina
  • brodo vegetale
  • latte
  • Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
  • zenzero e coriandolo in polvere
  • formaggio grattugiato
  • sale, pepe

Pelate e mondate carote e patate; scolate piselli e mais.
Tagliate le patate a dadini di circa 1/2 cm di lato, e le carote a strisce sottili, usando un pelapatate pulito.
Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo tritate la cipolla e mettetela in una capace padella con un filo di olio EVO. Fatela appassire, quindi aggiungete carote e patate; lasciare colorare per un paio di minuti, poi bagnate con un poco di brodo, insaporite con zenzero e coriandolo, coprite e lasciate cuocere, aggiungendo ancora poco brodo se necessario.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete i ravioli ed un filo d’olio.
Mentre i ravioli cuociono, aggiungete alle verdure piselli e mais, e la robiola. Salate e pepate e, se necessario, aggiungete un goccio di latte perché si formi una crema.
Quando i ravioli saranno al dente, scolateli e versateli nella padella; spolverate di formaggio grattugiato, mescolate delicatamente per un paio di minuti e servite in una zuppiera o nei singoli piatti.

Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Trofie di farina di castagne in brodo con pollo

trofie_lr_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
250 g Trofie di farina di castagne Val di Vara
250 g petto di pollo
100 g pancetta (dolce o affumicata, come preferite) un una sola fetta
200 g mais
1,5 l brodo vegetale o di carne
1 grossa patata
1 cipolla media
1 grossa carota
1 gambo di sedano
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
vino bianco
prezzemolo
formaggio grattugiato
sale, pepe, coriandolo

Tritate la cipolla e tagliate a dadini piccoli la carota, il sedano, la pancetta, la patata e il petto di pollo.
In un tegame a bordi alti scaldate un goccio d'olio, quindi unite la cipolla tritata, la carota, il sedano e la pancetta a dadini e fate imbiondire per qualche minuto.
Aggiungete il pollo, salate, pepate e rosolate per un paio di minuti, quindi bagnate con il vino bianco e lasciate evaporare.
Quando il vino sarà evaporato, aggiungete il brodo, meglio se caldo e portate ad ebollizione, quindi aggiungete anche la patata, il mais e le trofie; aggiustate di sale e pepe ed aggiungete una macinata di coriandolo.
Tritate il prezzemolo.
Quando le trofie saranno al dente, aggiungete il prezzemolo tritato e lasciate ancora un paio di minuti, quindi suddividete nei singoli piatti, spolverate di formaggio grattugiato e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Trofie di farina "00" granito con calamari e mais

trofie_lr_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Trofie di farina "00" granito Val di Vara
500 g calamari puliti
200 g mais in scatola
200 g pomodori ciliegini
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
1 scalogno
sale, zucchero, peperoncino

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo pulite e tritate lo scalogno, e tagliate i calamari a piccoli pezzi e i pomodorini in quarti. Scaldate sul fuoco un tegame e, quando sarà ben caldo, aggiungete un filo d'olio EVO e lo scalogno tritato; soffriggete per qualche minuto, quindi aggiungete i calamari, il mais ed i pomodorini; salate, aggiungete un pizzico di zucchero ed il peperoncino.
Cuocete per pochi minuti, finché i calamari non saranno morbidi, e tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le trofie ed un filo d’olio.
Quando le trofie saranno al dente, scolatele, versatele nel tegame con il sugo, mescolate delicatamente per qualche minuto e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Insalata di trottole con tacchino alla messicana

Trottole
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g trottole
250 g petto di tacchino
150 g mais precotto
150 g fagioli rossi precotti
200 g ricotta o fiocchi di latte
200 g pomodori ciliegini
50 ml panna da cucina
1 piccola cipolla
buccia grattugiata e succo di ½ limone
olio EVO
mix di spezie messicane (si trovano anche già premiscelate al supermercato)
sale

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Lavate, pulite ed tritate finemente la cipolla. Tritate a dadini il petto di tacchino.
Lavate e tagliate in quattro spicchi i pomodorini.
Mettete la ricotta in una ciotola, quindi lavoratela con una forchetta per qualche minuto, per renderla cremosa - in alternativa sgranate in una ciotola i fiocchi di latte con una forchetta; salate e pepate. 
Scaldate un giro di olio Evo in un tegame, quindi aggiungete la cipolla; fate soffriggere per qualche minuto, quindi aggiungete anche il tacchino a dadini. Dopo qualche altro minuto insaporite con le spezie e portate a cottura a fuoco dolce, aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Quando il tacchino sarà quasi cotto, aggiungete la panna, il succo di limone, il mais e i fagioli rossi; aggiustate di sale.
A cottura ultimata, spegnete e lasciate intiepidire.
Quando l'acqua bolle, salatela e tuffate le trottole.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e raffreddatela sotto l'acqua corrente, quindi, dopo aver fatto scolare nuovamente l'acqua, versatela in una zuppiera; aggiungete il tacchino, il formaggio, i pomodorini, la buccia del limone grattugiata, un po' di olio EVO, mescolate delicatamente per qualche minuto e portate in tavola.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Riso rosso con rana pescatrice e mais

Delicato, ma ricco di sapore… un risotto speciale!
Ingredienti (per 4-6 persone):
riso rosso_300
500 g riso rosso
400 g rana pescatrice già pulita
200 g mais precotto
100 g bacon affumicato
50 ml panna da cucina
1 piccola cipolla
1 l brodo vegetale
vino bianco secco
burro
prezzemolo
sale, pepe nero macinato al momento

Pulite ed affettate finemente la cipolla e il prezzemolo; tagliate a dadini il bacon e la rana pescatrice.
Scaldate il brodo.
In una pentola fate fondere un pezzo di burro, quindi aggiungete la cipolla e fate rosolare per qualche minuto, poi aggiungete il bacon e la rana pescatrice e lasciate soffriggere per alcuni minuti; aggiungete anche il riso, tostate, poi sfumate con il vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato aggiungete il mais e continuate la cottura versando brodo caldo e mescolando regolarmente. Aggiustate di sale e pepe.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete la panna e continuate a mescolare.
Infine, a cottura ultimata, spegnete il fuoco e lasciate riposare per un paio di minuti.
Distribuite nei piatti, spolverate con il prezzemolo tritato e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Insalata di gemelli con prosciutto di Sauris, Roquefort e cetrioli

Quando il caldo arriva, cosa c'è di meglio di un'insalata di pasta fresca e saporita...
Ingredienti (per 4-6 persone):
gemelli-jpg_300
500 g gemelli
300 g prosciutto di Sauris
200 g Roquefort
100 g mais precotto
2 cetrioli medi
olio EVO
erba cipollina
paprika affumicata
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Lavate, asciugate e tagliate in quattro per lungo i cetrioli, quindi tagliateli ancora a fettine.
Tagliate a dadini il prosciutto di Sauris ed il Roquefort.
In una capace padella fate saltare brevemente il prosciutto.
Quando l'acqua bolle, salatela e tuffateci i gemelli.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e raffreddatela sotto l'acqua corrente, quindi, dopo aver fatto scolare nuovamente l'acqua, versatela in una zuppiera; aggiungete un filo d'olio e mescolate.
Aggiungete anche il prosciutto, il Roquefort, il mais, i cetrioli, la paprika e l'erba cipollina tagliuzzata al momento; aggiustate di sale e pepe, mescolate con cura e portate in tavola.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Insalata di campanelle con calamari e peperoni

Fresca, al sapore di mare, colorata, saporita... cosa volere di più?
Ingredienti (per 4-6 persone):
campanelle o gigli_300
500 g campanelle
400 g anelli di calamari
1 peperone rosso
200 g mais precotto
1 mazzetto prezzemolo
olio EVO
vino bianco secco
sale, peperoncino fresco

Mettete sul fuoco due pentole d'acqua, una per la pasta e una per i calamari.
Lavate, asciugate e tagliate a dadini il peperone.
Lavate, asciugate e tritate finemente il prezzemolo.
Lavate, asciugate e tagliare ad anelli il peperoncino fresco, tenendo i semi se vi piace più piccante.
Quando l'acqua bolle, salatela e in una pentola tuffate le campanelle, nell'altra aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco secco e i calamari.
Quando la pentola dei calamari riprende il bollore, lasciate cuocere 2-3 minuti, poi scolateli e lasciateli raffreddare.
Quando la pasta sarà al dente, scolatela e raffreddatela sotto l'acqua corrente, quindi, dopo aver fatto scolare nuovamente l'acqua, versatela in una zuppiera; aggiungete un filo d'olio e mescolate.
Aggiungete i calamari, il peperone, il mais, il prezzemolo e il peperoncino; aggiustate di sale, mescolate con cura e portate in tavola.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF