Gnocchi con robiola, porri e zafferano

gnocco_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g gnocchi di patate
250 g robiola
100 g pancetta a dadini
2 porri
2 bustine zafferano
olio EVO
Parmigiano grattugiato
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo, pulite i porri e tagliateli a julienne.
Scaldate un tegame, quindi aggiungete un filo d'olio EVO e la pancetta a dadini. Fate soffriggere per qualche minuto, poi aggiungete anche i porri e lasciate insaporire; aggiustate di sale e pepe. Dopo qualche altro minuto, aggiungete anche la robiola e lasciate riscaldare lentamente a fuoco molto dolce; sciogliete lo zafferano in un mestolino di acqua di cottura, quindi aggiungetelo al sugo e mescolate. Continuate a mantenere in caldo aggiungendo, se necessario, un po' di acqua di cottura degli gnocchi.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete gli gnocchi.
Man mano che vengono a galla, scolateli con una schiumarola e versateli nel tegame con il sugo; spolverate di parmigiano grattugiato e lasciate insaporire per un paio di minuti, poi distribuite nei piatti e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Ravioli di magro con tonno fresco, porri e pomodoro

raviolo verde_lr
Ingredienti (per 4-6 persone):
  • 1 Kg Ravioli di magro con sfoglia verde Val di Vara
  • 500 g tonno fresco
  • 1 porro
  • 200 g passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere prosecco
  • Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
  • sale, pepe, zucchero

Pulire il porro eliminando la parte verde, tagliarlo a rondelle, lavarlo e stufarlo in padella per 15 minuti con poco d’olio, una punta di pasta d’acciughe e un poco di brodo vegetale o acqua.
Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Nel frattempo, tagliare il tonno a dadini e rosolarlo in una padella con poco olio, Quando avrà preso colore, bagnate con il prosecco e fate evaporare.
Nel mixer, riducete il porro stufato ad una crema, quindi aggiungetelo al tonno; aggiungete anche la passata di pomodoro, un pizzico di zucchero, salate e pepate. lasciate cuocere per 5 minuti, quindi tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate i ravioli.
Quando i ravioli saranno al dente, scolateli e versateli nella padella; mescolate delicatamente per un paio di minuti a fiamma bassa quindi versate in una zuppiera o direttamente nei piatti dei commensali e servite.

Buon appetito!
Print Friendly and PDF