Fregula con filetti di sgombro e "carnevale" di verdure

Fregula
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g fregula
200 g filetti di sgombro freschi
200 g pomodorini
2 carote
1 scalogno
olive nere
capperi sotto sale
prezzemolo
acciughe (o pasta d'acciughe)
olio EVO
timo
sale, pepe nero, possibilmente macinato al momento, zucchero

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Tritate finemente lo scalogno; pulite e tagliate a dadini le carote; tagliate in quarti i pomodorini. Mettete sul fuoco un largo tegame con un giro d'olio e, quando l'olio è caldo, aggiungete lo scalogno e soffriggete per alcuni minuti, quindi aggiungete le carote, le olive, i capperi ed i pomodorini. Spolverate con un pizzico di zucchero e lasciare cuocere a fuoco lento, aggiungendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta; aggiustate di sale e pepe. In un altro tegame scaldate un po' d'olio, quindi depositate i filetti di sgombro dalla parte della pelle ed il timo; salate e pepate. Lasciate cuocere per 5 minuti, quindi recuperate la carne, eliminando la pelle, e sbriciolatela. In un mixer, o utilizzando un frullatore ad immersione, riducete in crema il prezzemolo con le acciughe e qualche cucchiaio di olio.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete la fregula ed un goccio d'olio.
Quando la fregula sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame con la verdura, aggiungete gli sgombri, mescolate per qualche minuto e fiamma viva per scaldare tutto insieme, quindi distribuite nei piatti, irrorate con un paio di cucchiai di salsa al prezzemolo e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Gran ravioli ai funghi porcini trifolati

gran raviolo porcini_lr 200
Ingredienti (per 4-6 persone):
1 Kg Gran ravioli ai funghi porcini Val di Vara
2 spicchio aglio
Olio extravergine d'oliva estratto a freddo di Levanto
prezzemolo
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate i gran ravioli.
Ponete sul fuoco un largo tegame e scaldatevi dell'olio EVO. Quindi aggiungete l'aglio (meglio se spremuto, in alternativa gli spicchi tagliati a metà). Salate e pepate.
Tritate il prezzemolo.
Quando i gran ravioli saranno al dente, scolateli e versateli nella padella con il sugo; spolverate con il prezzemolo e mescolate delicatamente per un paio di minuti quindi distribuite direttamente nei piatti dei commensali e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Insalata di trofie di farina di castagne con noci e sardine

trofie_lr_small
Ingredienti (per 4-6 persone):
250 g Trofie di farina di castagne Val di Vara
2 scatole sardine sott'olio
100 g gherigli di noci
1 mazzetto prezzemolo
50 g uvetta sultanina (opzionale - se vi piace più agrodolce)
1 arancia (possibilmente non trattata)
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Nel frattempo scolate le sardine e sbriciolatele in una zuppiera con una forchetta; tritate grossolanamente le noci e finemente il prezzemolo ed aggiungete il tutto alla zuppiera.
Mettete a bagno l'uvetta, se la usate, in una ciotola con un po' di acqua tiepida.
Lavate attentamente e grattugiate finemente la parte colorata della buccia dell'arancia e spremetene il succo, eliminando pellicine e semi; in una ciotola, emulsionate il succo d'arancia con dell'olio EVO, aggiustate di sale e pepe e lasciate riposare.
Quando l'acqua bolle, salatela e aggiungete le trofie.
Quando le trofie saranno al dente, scolatele e raffreddatele sotto l'acqua corrente, quindi versatele nella zuppiera; aggiungete l'uvetta scolata, se la utilizzate, l'emulsione di succo d'arancia e olio EVO, la buccia dell'arancia grattugiata, mescolate delicatamente e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF