ricotta salata

Sedanini con involtini di melanzane e tonno

Sedanini
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g sedanini rigati
2 melanzane
200 g tonno sott’olio scolato
100 g speck o lonzino
100 g ricotta salata grattugiata
1 scalogno
Olio EVO
Sale, peperoncino, timo lemono

Lavate le melanzane e tagliatele in due per lungo; dal lato centrale delle 4 metà ricavate 2 fettine sottili per ogni commensale, quindi tagliate il resto a dadini. Spolverate di sale per far perdere l'acqua di vegetazione.
Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Pulite lo scalogno e tritatelo finemente; tagliate lo speck o il lonzino a dadini piccoli.
Scaldate sul fuoco un tegame antiaderente, quindi asciugate le fette di melanzana e grigliatele 2 minuti per lato per ammorbidirle; mettetele in un piatto a parte.
In un mixer mettete il tonno, metà della ricotta salata ed alcune foglioline di timo lemono e tritate il tutto.
Mettete un cucchiaio del composto su ogni fetta di melanzana, arrotolate e fermate con uno stuzzicadenti.
Rimettete sul fuoco il tegame con un giro d'olio e quando sarà caldo aggiungete lo scalogno e lo speck o il lonzino; soffriggete per qualche minuto quindi aggiungete anche le melanzane a dadini, dopo averle asciugate bene, e due rametti di timo lemono.
Cuocete per 5 minuti, quindi aggiungete gli involtini e continuate per altri 10 minuti aggiungendo, se necessario, un po' di acqua di cottura della pasta. Aggiustate di sale e insaporite con il peperoncino.
Tenete a parte gli involtini e frullate il resto per ottenere una crema - se avete avanzato del composto di tonno, potete frullarlo insieme.
Quando l'acqua bolle, versate i sedanini ed un goccio d'olio.
Quando la la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame insieme alla crema di melanzane, aggiungete la ricotta salata, mescolate per qualche minuto, quindi distribuite nei piatti aggiungendo in ognuno due involtini e servite. Alternativamente, servite gli involtini come secondo leggero.
Se non volete usare lo speck o il lonzino, sostituitelo con della pasta d'acciughe.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini freschi con crema di melanzane, pomodorini confit e ricotta salata

taglierini uovo_lr
Ingredienti (per 4-6 persone):
1 Kg Taglierini freschi all’uovo Val di Vara
400 g pomodori ciliegini
1 melanzana grande
50 g ricotta salata
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
zucchero
timo, origano, mentuccia
sale, pepe

Scaldate il forno a 180° (statico) o 140°C (ventilato).
Lavate i pomodorini e asciugateli bene. Tagliateli a meta e disponeteli sulla teglia del forno ricoperta di carta forno, con la parte tagliata rivolta verso l'alto. Salate, pepate, spolverate con poco zucchero, aggiungete timo, origano e un filo d'olio EVO. Infornate e lasciate cuocere per circa 90 minuti. Lavate la melanzana, eliminate le estremità e tagliatela a metà nel senso della lunghezza. Ungetela con un filo d'olio EVO. Infornate e lasciate cuocere per circa 60 minuti. Quando i pomodorini e la melanzana saranno pronti, mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua. Nel frattempo con un cucchiaio estraete la polpa della melanzana e mettetela in un frullatore con qualche fogliolina di mentuccia e in filo d'olio EVO; frullate fino ad ottenere un composto cremoso, eventualmente aggiungendo qualche cucchiaio d'acqua. Regolate di sale e pepe. Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Mentre i taglierini cuociono, scaldate la crema di melanzane in un largo tegame e grattugiate la ricotta salata.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli e versateli nella padella, aggiungete i pomodorini confit, spolverate con la ricotta salata grattugiata, mescolate delicatamente per un paio di minuti e servite in una zuppiera o nei singoli piatti.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini bio al peperoncino con crema di pesce

taglierini bio peperoncino_200
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini biologici al peperoncino Val di Vara
500 g filetti di merluzzo
250 g gamberi sgusciati
Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
75 g burro
75 g farina
0,5 l latte tiepido
50 g ricotta salata grattugiata
1 carota
2 gambi di sedano
sale, pepe, prezzemolo

Preriscaldate il forno a 200°C. Pulite e tritate la carota ed il sedano, e fateli appassire in un tegame con un po' di olio EVO. Tagliate a dadini il merluzzo e tritate il prezzemolo.
In un tegame alto, sciogliete il burro, quindi incorporate la farina mescolando bene, fino ad ottenere una crema; aggiungete lentamente il latte tiepido mescolando continuamente e portate ad ebollizione, quindi riducete il calore e lasciate sobbollire per due minuti, sempre mescolando, finché la besciamella non si sarà addensata. Rimuovete dalla fiamma e aggiustate di sale e pepe.
In una teglia da forno, combinate le verdure, il merluzzo, i gamberi e la besciamella e infornate per 30 minuti.
Nel frattempo, ponete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua.
Quando l'acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli, rimuovete la teglia dal forno, mescolate molto delicatamente i taglierini con il composto di pesce e besciamella, spolverate con il prezzemolo e la ricotta salata, aggiungete ancora un pizzico di sale e una macinata di pepe, quindi rimettete in forno per 15 minuti.
Portate in tavola la teglia e servite direttamente ai commensali la pasta fumante.
Successo assicurato!

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Strozzapreti con melanzane, salsiccia e taleggio

strozzapreti_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g strozzapreti
300 g salsiccia
200 g taleggio
100 g ricotta salata
1 melanzana
olio EVO
1 piccola cipolla
timo
vino bianco
sale, peperoncino

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua e accendete il forno a 200°C.
Lavate, pulite e tagliate a dadini la melanzana, quindi spolveratela con un po' di sale per far perdere l'acqua.
Sgranate la salsiccia: per farlo più facilmente, spellatela e mettetela in una ciotola con un po' d'olio, quindi massaggiatela con una forchetta.
Tagliate a dadini il taleggio e grattugiate la ricotta salata con una grattugia a fori grossi.
Mettete sul fuoco un largo tegame con dell'olio e, quando l'olio è caldo, asciugate i dadini di melanzana e friggeteli; poi scolateli su carta assorbente.
In un altro tegame scaldate un po' d'olio, quindi versate la salsiccia sbriciolata, il peperoncino ed il timo. Sfumate con il vino bianco, lasciate cuocere per 5 minuti, quindi spegnete la fiamma.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete gli strozzapreti ed un goccio d'olio.
Quando la pasta sarà molto al dente, scolatela e tenetela da parte.
Prendete delle cocottine monoporzione e ungetele con un po' d'olio, quindi mettete in ognuna uno strato di pasta, dei dadini di melanzana e di taleggio e un po' di salsiccia; continuate creando gli strati con pasta, melanzane, taleggio e salsiccia finché la cocottina non sarà piena, quindi spolverate con un po' di ricotta salata.
Mettete in forno per 10-15 minuti, finché non saranno ben calde, eventualmente date un colpo di grill per dorare la superficie.
Appoggiate le cocottine sui piatti e servite, decorando con un rametto di timo.
Se preferite, invece di usare cocottine singole, potete usare una teglia e poi fare le porzioni direttamente nei piatti. Un po' meno scenografico, ma ugualmente buono...

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Rigatoni con ciauscolo e cipolla

Beh, non si può dire che sia un piatto delicato, ma vuoi mettere il sapore?
Ingredienti (per 4-6 persone):
Rigatoni
500 g rigatoni
250 g ciauscolo
2 grosse cipolle bianche
burro
100 g ricotta salata grattugiata
2-3 foglie alloro
sale, pepe nero macinato al momento

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Pulite, lavate e affettate finemente le cipolle. Sbriciolate il ciauscolo..
In un tegame fondete un pezzo di burro e, appena caldo, aggiungete le cipolle e soffriggete per qualche minuto. Aggiungete l'alloro e continuate la cottura delle cipolle aggiungendo man mano che serve un po' di acqua di cottura della pasta, finché le cipolle saranno ben cotte.
Quando l’acqua bolle, salatela e versatevi i rigatoni. Quando la pasta sarà al dente, scolatela e versatela nel tegame con le cipolle, aggiungete il ciauscolo e la ricotta salata, mescolate delicatamente per alcuni minuti, distribuite nei piatti dei commensali e servite.
Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Risotto alla paprika

Un tocco di colore, un profumo intenso, un sapore deciso... tutto in un unico piatto!
Ingredienti (per 4-6 persone):
baldo_qualita_riso
500 g riso baldo
200 g prosciutto di Praga a dadini
50 ml latte
50 g ricotta salata grattugiata
2 cucchiai paprika dolce
1 scalogno
1 l brodo vegetale
vino bianco secco
burro
parmigiano grattugiato
sale, pepe nero macinato al momento

Pulite ed affettate finemente lo scalogno.
Scaldate il brodo, versatevi la paprika e mescolate molto bene.
In una pentola fate fondere un pezzo di burro, quindi aggiungete lo scalogno e fate rosolare per qualche minuto, poi aggiungete il prosciutto di Praga e lasciate soffriggere per alcuni minuti; aggiungete anche il riso, tostate, poi sfumate con il vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato continuate la cottura versando brodo caldo con la paprika e mescolando regolarmente. Aggiustate di sale e pepe.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete il latte e la ricotta salata e continuate a mescolare.
Infine, a cottura ultimata, spegnete il fuoco e lasciate riposare per un paio di minuti.
Distribuite nei piatti, spolverate con il parmigiano grattugiato e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF