Tagliatelle fresche con fave e salmone

tagliatelle bio_small
Ingredienti per 4-6 porzioni:
1 Kg Tagliatelle fresche all’uovo Val di Vara
1 Kg fave fresche (circa 300 g di fave sgranate)
400 g salmone a fette
100 ml panna da cucina
1 scalogno Olio extravergine di oliva estratto a freddo di Levanto
vino bianco
pane grattugiato
timo, sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua. Nel frattempo, togliete le fave dal baccello e con un coltellino privatele della parte superiore. Tuffatele per 2 minuti in acqua bollente salata, quindi scolatele e trasferitele in acqua fredda. Schiacciate il tegumento per fare uscire le fave. Tritate lo scalogno; in un capace tegame, scaldate dell'olio EVO, quindi aggiungete lo scalogno tritato e lasciare rosolare per un paio di minuti. Togliete la pelle e la lisca centrale al salmone, quindi aggiungetelo nel tegame; dopo 1 minuto, girate il salmone e aggiungete un goccio di vino bianco - il salmone, man mano che cuoce, tende a sfaldarsi: aiutatelo con un cucchiaio di legno in modo che si amalgami bene con le fave. Salate, pepate e aggiungete un rametto di timo. Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete le tagliatelle ed un filo d’olio.
Mentre le tagliatelle cuociono, aggiungete al sugo la panna.
Quando le tagliatelle saranno al dente, scolatele e versatele nella padella, spolverate con pane grattugiato, mescolate delicatamente per un paio di minuti e servite in una zuppiera o nei singoli piatti.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Taglierini al nero di seppia con panna e salmone

taglierini nero seppia
Ingredienti (per 4-6 persone):
  • 500 g Taglierini al nero di seppia Val di Vara
  • 200 g salmone affumicato
  • 200 ml panna da cucina
  • burro
  • sale, pepe

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Quando l’acqua bolle, salatela e tuffate i taglierini.
Mentre i taglierini cuociono, ponete sul fuoco una larga padella con un pezzetto di burro e, quando sarà sciolto, aggiungete la panna, salate poco e pepate, e scaldate a fuoco molto basso.
Nel frattempo tagliate il salmone affumicato a piccoli pezzi.
Cuocete i taglierini per 2 minuti meno di quanto indicato sulla confezione, quindi scolateli e versateli nella padella con la panna; aggiungete il salmone e, se necessario, un goccio di latte, e fate insaporire per 2 minuti.
Versate in una zuppiera o direttamente nei piatti dei commensali e servite.

Buon appetito!
Print Friendly and PDF

Taglierini al nero di seppia con asparagi, gamberi, salmone e mascarpone

taglierini nero seppia_150
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g Taglierini al nero di seppia Val di Vara
200 g salmone fresco
200 g gamberi già sgusciati
250 g asparagi
250 g mascarpone
1 scalogno
burro
vino bianco secco
sale, pepe, timo

Pulite e lessate gli asparagi, quindi tagliateli a pezzi lunghi circa 3 cm. Tenete da parte alcune punte per guarnire.
Mettete sul fuoco una capace pentola piena d’acqua.
Tritate lo scalogno e tagliate a dadini il salmone, dopo averlo privato della pelle e della lisca centrale.
In un tegame scaldate un po' di burro, quindi aggiungete lo scalogno; dopo qualche minuto aggiungete i gamberi, il salmone e gli asparagi, insaporite con il timo, quindi irrorate con il vino bianco e fate evaporare. Aggiustate di sale e pepe. Aggiungete anche il mascarpone e continuate la cottura a fuoco dolcissimo per pochi minuti. Tenete in caldo.
Quando l’acqua bolle, salatela e aggiungete i taglierini ed un filo d’olio.
Quando i taglierini saranno al dente, scolateli, versateli nel sugo, mescolate delicatamente per un paio di minuti, quindi suddividete nei singoli piatti, decorate con le punte di asparago tenute da parte, e servite.

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Risotto con salmone e mela renetta al pepe rosa

Tra le pietanze natalizie il salmone non può mancare. Qui in un delicatissimo risotto, dove l'acidità della mela compensa la ricchezza del pesce...
Ingredienti (per 4-6 persone):
Riso_venere_black_rice_copertina-300
500 g riso venere
400 g salmone fresco
2 mele renette medie
50 ml latte
1 scalogno
1 l brodo vegetale
vino bianco secco
burro
pepe rosa in grani
sale, timo

Lavate e pulite il salmone, eliminate la pelle e l'osso centrale, e tagliatelo a dadini. Sbucciate e tagliate a dadini le mele renette. Schiacciate i grani di pepe rosa con la lama del coltello messa di piatto.
Pulite ed affettate finemente lo scalogno e sciacquate il timo. Scaldate il brodo.
In una pentola fate fondere un pezzo di burro, quindi aggiungete lo scalogno, il timo e il pepe rosa, fate rosolare per qualche minuto, e aggiungete il salmone e le mele; dopo un altro minuto, versate anche il riso; tostate, poi sfumate con il vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato continuate la cottura aggiungendo brodo caldo e mescolando regolarmente.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete il latte e continuate a mescolare. Aggiustate di sale.
Infine, a cottura ultimata, spegnete il fuoco e lasciate riposare per un paio di minuti.
Distribuite nei piatti, decorate con un rametto di timo e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF