Strozzapreti con melanzane, salsiccia e taleggio

strozzapreti_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g strozzapreti
300 g salsiccia
200 g taleggio
100 g ricotta salata
1 melanzana
olio EVO
1 piccola cipolla
timo
vino bianco
sale, peperoncino

Mettete sul fuoco una capace pentola piena d'acqua e accendete il forno a 200°C.
Lavate, pulite e tagliate a dadini la melanzana, quindi spolveratela con un po' di sale per far perdere l'acqua.
Sgranate la salsiccia: per farlo più facilmente, spellatela e mettetela in una ciotola con un po' d'olio, quindi massaggiatela con una forchetta.
Tagliate a dadini il taleggio e grattugiate la ricotta salata con una grattugia a fori grossi.
Mettete sul fuoco un largo tegame con dell'olio e, quando l'olio è caldo, asciugate i dadini di melanzana e friggeteli; poi scolateli su carta assorbente.
In un altro tegame scaldate un po' d'olio, quindi versate la salsiccia sbriciolata, il peperoncino ed il timo. Sfumate con il vino bianco, lasciate cuocere per 5 minuti, quindi spegnete la fiamma.
Quando l'acqua bolle, salatela ed aggiungete gli strozzapreti ed un goccio d'olio.
Quando la pasta sarà molto al dente, scolatela e tenetela da parte.
Prendete delle cocottine monoporzione e ungetele con un po' d'olio, quindi mettete in ognuna uno strato di pasta, dei dadini di melanzana e di taleggio e un po' di salsiccia; continuate creando gli strati con pasta, melanzane, taleggio e salsiccia finché la cocottina non sarà piena, quindi spolverate con un po' di ricotta salata.
Mettete in forno per 10-15 minuti, finché non saranno ben calde, eventualmente date un colpo di grill per dorare la superficie.
Appoggiate le cocottine sui piatti e servite, decorando con un rametto di timo.
Se preferite, invece di usare cocottine singole, potete usare una teglia e poi fare le porzioni direttamente nei piatti. Un po' meno scenografico, ma ugualmente buono...

Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Risotto giallo con fiori di zucca e taleggio

riso-superfino-carnaroli-principato-di-lucedio-500gr_300
Ingredienti (per 4-6 persone):
500 g riso Carnaroli
15 Fiori di zucca
1 dl Vino bianco secco
100 g taleggio
1 scalogno
1 l brodo vegetale
1 dl latte
1 bustina zafferano
burro
parmigiano grattugiato
sale, pepe

Pulite i fiori di zucca: eliminate il fondo ed i pistilli, quindi apriteli, sciacquateli velocemente sotto l'acqua e asciugateli. Divideteli in petali.
Pulite ed affettate finemente lo scalogno. Tagliate a dadini il taleggio. Scaldate il brodo.
In una pentola fate fondere un pezzo di burro, quindi aggiungete lo scalogno, fate rosolare per qualche minuto, e aggiungete anche i fiori di zucca; dopo qualche altro minuto, versate anche il riso; tostate, poi sfumate con il vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato continuate la cottura aggiungendo brodo caldo e mescolando regolarmente; all'incirca a metà cottura aggiungete lo zafferano sciolto in un mestolo di brodo, poi continuate regolarmente con il brodo. Aggiustate di sale e pepe.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete il latte e continuate a mescolare.
Infine, a cottura ultimata, spegnete il fuoco, mantecate con il taleggio e lasciate riposare per un paio di minuti.
Distribuite nei piatti, spolverate con il parmigiano e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF

Risotto con zucca, salsiccia e taleggio

La stagione della zucca è nel suo pieno... come resistere a questa unione di sapori?
Ingredienti (per 4-6 persone):
Riso arborio
500 g riso Arborio
250 g zucca
250 g luganega
1 dl Vino bianco secco
100 g taleggio
1 scalogno
1 l brodo vegetale
1 dl latte
salvia
burro
parmigiano grattugiato
sale, pepe nero macinato al momento

Riscaldate il forno a 160°C. Sbucciate la zucca e tagliatela a fette, eliminando i semi; ungete con un po' di burro un foglio d'alluminio, appoggiatevi la zucca, qualche foglia di salvia e alcuni grani di sale grosso e chiudete il cartoccio.
Quando il forno sarà in temperatura, cuocetevi la zucca per 20 minuti, quindi tagliatela a dadini di 1 cm circa di lato.
Pulite ed affettate finemente lo scalogno. Togliete la crosta e tagliate a dadini il taleggio. Spellate la luganega, quindi sgranatela in una scodella con una goccia di olio EVO, aiutandovi con una forchetta.
Scaldate il brodo.
In una pentola fate fondere un pezzo di burro, quindi aggiungete lo scalogno, fate rosolare per qualche minuto, e aggiungete anche la zucca a dadini e la luganega; dopo qualche altro minuto, versate anche il riso; tostate, poi sfumate con il vino bianco.
Appena il vino sarà evaporato continuate la cottura aggiungendo brodo caldo e mescolando regolarmente; all'incirca a metà cottura aggiustate di sale e pepe, poi continuate con il brodo.
Quando il riso sarà quasi cotto, aggiungete il latte e continuate a mescolare.
Infine, a cottura ultimata, spegnete il fuoco, mantecate con il taleggio e lasciate riposare per un paio di minuti.
Distribuite nei piatti, spolverate con il parmigiano e servite.
Buon appetito!

Print Friendly and PDF